I clienti di qualsiasi operatore telefonico che vogliono registrare chiamate telefoniche, possono farlo vista la Sentenza n°36747 del 24 settembre 2003. Quindi, chi pensa che registrare la conversazione telefonica sia un atto illegale, si sbaglia di grosso.

Prima di eseguire la registrazione, bisogna avvisare tutti gli interlocutori partecipanti alla chiamata, ed i file registrati non possono essere divulgati a persone terze. Qualora non si dovessero rispettare questi criteri, si tratterebbe di un’azione illegale e ci saranno delle sanzioni da un punto di vista economico.

I motivi per cui i clienti Tim, Vodafone e Wind Tre dovrebbero registrare le chiamate telefoniche sono molteplici, e al giorno d’oggi possono essere eseguite con diverse applicazioni.

 

Registrare chiamate con le 2 migliori app

Alcuni sviluppatori hanno migliorato notevolmente la registrazione delle chiamate telefoniche, attraverso la creazione di applicazioni. Tra le migliori in circolazione, soprattutto per gli utenti che possiedono uno smartphone Android, sono le seguenti:

  • Cube Call Recorder ACR: questo tipo di servizio può soddisfare principalmente quei clienti che fanno un grande utilizzo delle classiche chiamate telefoniche con il proprio device. Se i clienti ricevono una chiamata da un numero Tim, Vodafone, Wind Tre o qualsiasi altro operatore telefonico, possono eseguire la registrazione tramite l’applicazione gratuita che è scaricabile non solo sul Google Play Store ma anche sull’App Store.
  • Call Recorder: a differenza del servizio precedente, questa applicazione è più innovativa perché permette la registrazione delle chiamate in entrata e in uscita su qualsiasi social o applicazione di messaggistica istantanea. WhatsApp, Skype, Telegram e Messenger, sono ad esempio applicazioni con le quali si potranno svolgere le registrazioni delle chiamate.