Canon

Nonostante il futuro (ma anche il presente) sia “mirrorless“, sembra che l’interesse per il mondo delle reflex sia ancora vivido.
Infatti, Canon continuerà a produrre fotocamere DSLR anche quest’anno.

Si ipotizza che porterà sul mercato l’erede della Eos 80D, che al momento pare essere pronta ad andare in pensione.

Al momento non conosciamo nulla a riguardo, ma sembra che la nuova fotocamera reflex di casa Canon sia una via di mezzo tra la 80D e la 7D Mark II.

Non ci sono infatti rumor riguardanti un’ipotetica 7D Mark III; il che fa pensare che la nuova nata della casa nipponica, prenderà il posto anche della famosa top di gamma del settore APS-C di Canon.

Bisognerà attendere qualche altro mese per la presentazione di questa e delle nuove mirrorless di Canon.

Si vocifera una nuova versione della Eos R e della RP.

Infine nel 2020, dovremo finalmente veder la Eos 1D-X Mark III, l’ammiraglia della casa.

La nuova ammiraglia: 1D X Mark III

Canon EOS-1D X Mark III non sarà una mirrorless quanto invece una DSLR, sfruttando ancora il meccanismo “a specchio” tipico delle reflex.

Potrebbe anche essere l’ultima reflex per i professionisti che vedremo da parte di Canon.

Di fatto con una ipotetica Mark IV (nome di fantasia) il passaggio da reflex a mirrorless sarà concluso, pertanto avrà il meccanismo “senza specchio” al 100%.

Il lancio è confermato tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020.
Con molta probabilità la vedremo infatti alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Canon investirà nelle mirrorless APS-C

Vi sarà anche una nuova mirrorless nel settore delle APS-C.

Non solo mirrorless fullframe quindi per la casa nipponica, ma anche con sensori a medio-formato, apprezzatissimi fra gli amatori e i semi-pro.

Potrebbe vedere la luce la EOS M5 Mark II con un sensore da 24 Megapixel, con un AF migliorato e di nuova generazione (come quello visto sulla EOS 250D) e registrazione video in 4k.