beta-emui-9-1

Non abbiamo fatto neanche in tempo a parlarvi delle novità di EMUI 9.1 e dei dispositivi che avrebbero ricevuto l’aggiornamento che subito la situazione è mutata. Huawei ha deciso di anticipare il rilascio della beta su alcuni dispositivi, per il momento solo in Cina.

Quali sono i primi dispositivi a beneficiare dell’aggiornamento? Come preannunciato tutti gli appartenenti all’ultima famiglia Mate, quindi Mate 20 Pro, Mate 20, Mate 20 X e Mate 20 RS Porsche Design. A seguire l’aggiornamento è arrivato anche per i più anziani P20 e P20 Pro e per il medio gamma Nova 3. Una novità interessante anche per i possessori di questi dispositivi non più recentissimi.

EMUI 9.1 in test da subito anche su dispositivi Honor

Novità anche per i possessori di dispositivi a brand Honor, la fonte Huawei Device ha infatti rivelato che l’azienda sarebbe alla ricerca di tester in possesso di Honor 10, Honor V10 e Honor Play per provare il software in anteprima. La sperimentazione è ovviamente, come da tradizione Huawei, riservata ad una cerchia ristretta di sole 500 persone.

Leggi anche:  Huawei annuncia: ecco tutta la programmazione degli update

Come accade spesso l’attività di beta testing che verrà condotta in patria, farà da trampolino di lancio per tutti gli altri paesi in cui il nuovo aggiornamento verrà rilasciato. Probabile che nei prossimi giorni o nelle prossime settimane l’attività di test di EMUI 9.1 arriverà anche in Europa, Italia compresa.

Purtroppo non ci sono tempistiche certe, e nemmeno una road map ben definita. Non ci resta che aspettare pazientemente le prossime mosse del brand Cinese, che potrebbero, come osservato in questo caso, arrivare a breve.