google pay gmail

Dopo gli strepitosi aggiornamenti di cui vi abbiamo parlato pochi giorni fa, Gmail si dota di un altro splendido tool integrandosi con il sistema di pagamento Google Pay per Android, e diventando un servizio ancora più smart. La nuova funzione arriva con l’aggiornamento di Pay alla versione 2.86.

In questo modo tutti gli utenti potranno sincronizzare automaticamente e in sicurezza le loro carte fedeltà, i biglietti e le offerte che invieranno con un semplice tocco alla loro casella di posta elettronica personale su Gmail.

Google Pay supporterà l’integrazione con Gmail per le vostre transazioni

Come detto, l’integrazione di Google Pay su Gmail favorisce ancora di più un ecosistema a tutto tondo per un’esperienza d’uso senza precedenti. Il popolare servizio di posta elettronica, poi, guadagna delle caratteristiche che nessun altro provider può realmente offrire.

Ricapitolando, se volete utilizzare la nuova caratteristica di Google Pay vi basterà seguire questi semplici passaggi:

  • Controllare ed eventualmente aggiornare l’app Pay alla versione 2.86 prelevandola dal Google Play Store;
  • Una volta aperta entrare nel menu impostazioni dell’app;
  • Andare su impostazioni “Generali”;
  • Infine, attivare l’opzione “Importa da Gmail”.
Leggi anche:  Gmail: identificate due novità assolute nel nuovo aggiornamento

A questo punto, Google Pay è pronto per l’integrazione, mentre su Gmail verrà avviato un trasferimento dei vostri dati all’interno della sezione dedicata denominata Pass, a cui potrete accedere dalla barra di navigazione inferiore. Ricordate che, l’opzione “Importa da Gmail” sarà disattivata di default quindi dovete attivarla manualmente.

Per chi non lo conoscesse, Google Pay è il modo semplice e veloce per pagare sui siti, nelle app e nei negozi utilizzando le carte salvate nel proprio account Google. Lo strumento protegge i dati di pagamento grazie a più livelli di sicurezza e garantisce pagamenti, salvare biglietti e ricevere premi con semplicità e in un unico account.