apple-logo

A fine marzo Apple ha annunciato Apple Arcade, un servizio in abbonamento che consente ai suoi utenti di giocare con dispositivi iPhone, iPad, Mac e Apple TV. A quel tempo Apple aveva promesso che 100 giochi esclusivi sarebbero stati riproducibili, e che questi ultimi non sarebbero stati disponibili su altri servizi di abbonamento o su altri dispositivi mobili.

Ma sembra che quella promessa possa costare diversi milioni adlla società. Apple potrebbe finire per spendere oltre 500 milioni sul servizio, secondo i rapporti del Financial Times. Fonti hanno informato il Financial Times che molti dei giochi in corso hanno budget di milioni.

I budget dei videogame sono in genere enormi. Non è del tutto inusuale che una grande console o un videogioco per PC costino anche oltre i 200 milioni. I videogiochi in stile indie che ti aspetteresti di vedere su Apple Arcade sono generalmente realizzati da team di sviluppo molto più piccoli.

Leggi anche:  One Leaves, il videogioco horror che aiuta i giovani a smettere di fumare

 

Ecco chi collaborerà con la società

Apple ha detto che Apple Arcade arriverà con i giochi di Annapurna Interactive, Bossa Studios, Cartoon Network, Finji, Giant Squid, Klei Entertainment, Konami, Lego, Mistwalker, Sega, Snowman e Ustwo. Questa è una lista interessante e diversificata di studi e, a questo punto, non sappiamo con precisione su cosa stiano lavorando tutti quei team.

La competizione di streaming del gioco si sta riscaldando. Google sta lavorando su Google Stadia, Microsoft ha anche presentato Project xCloud, che presenta una tecnologia di streaming simile. Ma mentre Google e Microsoft senza dubbio si sfideranno sul panorama AAA con franchise affermate come Forza Horizon e Assassin’s Creed, è ragionevole aspettarsi che Apple Arcade sia leggermente inferiore, almeno in termini di giochi stessi, ma 500 milioni non sono pochi.