Facebook

Facebook ed Instagram, due tra le applicazioni più utilizzate al mondo negli ultimi anni, purtroppo non saranno più disponibili sugli smartphone che utilizzano il sistema operativo Windows Phone.

Insieme ad essi, anche l’applicazione di messaggistica istantanea Messenger non sarà più disponibile, essendo parte della piattaforma blu. Le applicazioni in questione saranno totalmente eliminate dal sistema operativo Microsoft e non potranno essere più utilizzate dagli utenti. Ecco i dettagli.

 

Facebook ed Instagram diranno addio a Windows Phone

La notizia è arrivata dopo che anche GoPro, PayPal, Rovio ed Amazon, hanno fatto sparire le proprie applicazioni dai telefoni Windows Phone. Questo significa che, i pochi utenti che ancora utilizzano smartphone con il sistema operativo in questione, a partire dal prossimo mese, non potranno più utilizzare questi social network. Più precisamente li potranno usare, ma accedendo solamente da browser web.

La notizia è stata rilasciata da un portavoce di Microsoft, il quale ha confermato l’imminente eliminazione delle applicazioni più utilizzate dal sistema operativo appena citato. La data che è stata fissata per l’eliminazione è il prossimo 30 aprile 2019, da quel momento non avrete più alcun accesso a queste applicazioni. La notizia potrebbe essere considerata un’ovvia conseguenza al fatto che il sistema operativo Microsoft ormai è utilizzato da una piccolissima percentuale di utenti.

Leggi anche:  Instagram potrebbe nascondere i like, ecco il motivo

Pensate che nel lontano 2016 il CEO di Microsoft aveva definito Windows Phone un fallimento e ad oggi, non possiamo affermare che si sbagliava. Quasi sicuramente sono state le scarse vendite dei dispositivi in questione e anche un basso interesse per lo sviluppo delle applicazioni per il sistema operativo. Ci dispiace per gli utenti che ancora utilizzano un Windows Phone, ma dovranno accettare che tali applicazioni purtroppo, non saranno più disponibili.