phishing

Nuovi tentativi di phishing infestano le caselle postali degli italiani, colpendo anche i social network e prendendo di mira sempre più utenti. Quando si parla di tentativi di truffa/ phishing, infatti, solitamente si pensa in automatico a delle truffe bancarie e così via… ma a quanto pare una nuova tendenza allarga il fenomeno.
Ebbene, nelle ultime ore anche i social network entrano a far parte della cerchia delle email truffaldine e in particolare Instagram. Secondo quanto riportato da più fonti, infatti, molti utenti starebbero ricevendo dei messaggi che invitano ad effettuare dei log in sospetti. Come mai? Beh, forse poiché possiedono account di grosse dimensioni che possono far gola a chi è in cerca di popolarità. In ogni caso, i motivi per cui il phishing viene usato sono multipli… ma la forma è sempre la stessa.

Come sconfiggere il phishing una volta per tutte e non rimanere truffati

Ogni email truffaldina contiene sempre degli elementi in comune, qualunque sia lo scopo che essa voglia raggiungere. In particolare, per non rimanere mai truffati bisogna prestare un minimo di attenzione e svolgere sempre queste tre indicazioni:

  1. controllare il mittente, l’oggetto, il corpo del messaggio in cerca di qualcosa di ambiguo; una email di un sopporto tecnico inesistente o un corpo testo con degli errori sono campanelli di avviso;
  2. controllare la richiesta effettuata dalla email: se è richiesto un log in con i propri dati attraverso un collegamento è un tentativo di phishing al 100%. Né i social network né le banche richiedono mai tale operazioni;
  3. controllare sempre il link del collegamento ipertestuale.