Android: come comandare la TV DVT B2 con lo smartphoneCominciamo questo breve tutorial per imparare a controllare la TV tramite lo smartphone facendo delle distinzioni molto importanti. Prima di cominciare a parlare di dispositivi dovremmo cominciar a far chiarezza sul tipo di collegamento che creeremo tra lo Smartphone ed il TV.

A questo punto la nostra possibilità per collegare i due sarà quella di optare o per un collegamento via IR (infrarossi) oppure tramite una connessione WiFi.

Il primo metodo è limitato soltanto ai devices che dispongono di un sensore infrarossi, quindi possiamo escludere a prescindere tutti i dispositivi Apple visto che non esiste un dispositivo di tale marca che abbia un sensore infrarossi (utilizzato nei telecomandi delle tv), e valutare i dispositivi Android, però prima controllando con una breve ricerca sul Web se il vostro device ha il sensore IR.

Uno smartphone che sfrutta il sensore IR emula esattamente il telecomando originale e lo scambio dei segnali avviene come se si stesse usando il telecomando originale.

Quindi una volta verificato questo avrete la sicurezza che scaricata l’App , essa abbia buone possibilità di funzionare. Su Google Play ci sono un infinità di App sopratutto legate ai grossi marchi di televisori.

Quella che vi consiglio io si chiama Peel Smart Remote disponibile sia per Android che per iOS essa è disponibile (generalmente per i top di gamma) per marchi come Samsung, LG, Sony, Panasonic e Sharp. Quest’App oltre a farti ottenere il controllo relativamente completo del televisore tramite un menù in masso, nella schermata principale, ti permette di visualizzare una guida alla programmazione TV. E’ infinitamente semplice da installare e configurare, infatti una volta effettuata una breve registrazione dovrete aspettare che il vostro televisore venga rilevato automaticamente ed il gioco è fatto!

Leggi anche:  Android: app svuota i conti correnti online, utenti impauriti dal nuovo malware

 

Android: come comandare la TV DVT B2 con lo smartphone

Se invece come specificato all’inizio si sceglie la via del collegamento tramite segnali Wifi il discorso cambia. Infatti non viene più utilizzato lo scambio di dati tramite infrarossi e di conseguenza non viene utilizzato più il metodo classico, come quando si uso il telecomando originale del TV.

Viene usato un collegamento wireless di tipo LAN, sostanzialmente lo Smartphone con l’App telecomando ed il televisore condividono lo stesso wifi e quindi sono in grado di scambiare dati.

Questo tipo di scelta è un po più limitante dalla parte dei televisori perché per avere una connessione wifi, un TV deve essere necessariamente Smart, ai giorni nostri molti dei televisori sono Smart ma non tutti, oppure non tutti sono in grado di offrire questo genere di servizio.

La risposta migliore che sento di darvi è che se avete una Smart TV ,non necessariamente Top di gamma, del tipo : Samsung, Lg, Panasonic, Sharp; allora potete stare certi che su entrambi gli store (sia Apple che Android) sarà disponibile l’App telecomando ufficiale (ma anche non ufficiale se ci sono alternative valide come Peel) compatibile al 100% con il vostro dispositivo.

Un ultima premessa con cui voglio lasciarvi è che come detto all’inizio non esistono dispositivi Apple dotati di sensori IR , quindi, se trovate App sull’App Store che offrono questo genere di servizi potrete asserire con certezza che sta utilizzando tipi di collegamento wireless, l’App proposta nell’articolo è un ibrido che sfrutta il collegamento IR e wireless.