Android Q sarà il prossimo sistema operativo per i dispositivi del famoso robottino verde, rivoluzionario dal punto di vista delle funzionalità, dal momento in cui la nuova versione dell’OS di Google introdurrà features mai viste prima, ma comunque molto attese dagli user Adroid.

Funzionalità che promettono di migliorare l’esperienza d’uso di uno smartphone o di un tablet Android, garantendo una maggiore privacy e sicurezza dei dati e delle informazioni personali dell’utente, permettendo una più accurata personalizzazione dell’interfaccia grafica e adattando il sistema operativo all’arrivo dei primi dispositivi pieghevoli.

Nelle scorse settimane è stata distribuita la prima versione Beta di Android Q, peraltro disponibile per i soli smartphone Pixel. Tuttavia, la nuova versione del sistema operativo Android dovrebbe (almeno in teoria) essere disponibile anche per numerosi smartphone e tablet delle diverse case produttrici, e sarà presente in particolar modo sui nuovi dispositivi.

Android Q: ecco tutti gli smartphone che riceveranno l’aggiornamento in estate

Prima della versione finale (il cui lancio è previsto in estate, tra il mese di Luglio e quello di Settembre), verranno nei prossimi mesi distribuite altre cinque versioni Beta di Android Q: una ad Aprile, una a Maggio, una a Giugno e due a Luglio.

Leggi anche:  Google Android: solo oggi 7 app a pagamento gratis sul Play Store

I primi dispositivi a ricevere l’aggiornamento ad Android Q sono sicuramente i Google Pixel, Pixel XL, Pixel 2, Pixel 2 XL, Pixel 3 e Pixel 3 XL. L’aggiornamento è atteso anche sugli smartphone più recenti, tra cui Samsung Galaxy S9S10, Note 9, Huawei Mate 20, Mate 20 Pro, P20, P20 Pro e P30LG G7, G8s e V40Sony Xperia 1, OnePlus 6 e 6T.

Android Q sarà disponibile anche per i nuovi foldable: Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X.

Sicuramente nelle prossime settimane si scoprirà molto di più sul nuovo OS di Google, intanto vi suggeriamo la lettura di questo articolo per scoprire le 13 funzionalità esclusive di Android Q.