whatsapp telegram x

Telegram è attualmente una delle migliori e più frequentate app di messaggistica istantanea sul mercato. Però in pochi sanno che lo sviluppatore russo che c’è dietro al popolare servizio ha anche sviluppato un’app chiamata Telegram X, disponibile sia per sistemi Android che iOS.

Il progetto è ancora sperimentale ed è nato alcuni anni fa per intercettare l’esigenza del mercato di avere un’app di messaggistica veloce e e facile da usare. Per questo su Telegram X sono stati eliminati tutti gli orpelli e funzioni non strettamente legate all’uso.

 

Telegram X: l’app che mette in imbarazzo Whatsapp

Il codice sorgente di Telegram X riprende solo in parte le feature dell’app principale, mentre in tante cose è completamente differente. Già all’avvio vi aspetta una scelta cromatica inusuale, ovvero la cosiddetta “modalità notte” costruita con testo chiaro su sfondo scuro. Rispetto alla versione tradizionale di Telegram, su X le conversazioni sono organizzate in schede poste nella parte superiore.

Le tab Chats e Calls saranno quindi consultabili tramite un semplice swipe. Una gesture che, se effettuata da sinistra a destra, consente di aprire il menu d’inoltro per la condivisione dei vostri contenuti. Infine, il tap prolungato sulla notifica della chat vi aprirà un sottomenu di anteprima senza accedere alla conversazione.

In puro stile senza fronzoli, Telegram X implementa anche la modalità “bubble-free”, con la quale potete rimuovere dalla barra laterale le bolle intorno a messaggi e foto. In questo modo le immagini nei canali sfruttano la larghezza del display per intero. Tra le altre feature troviamo un nuovo media player e un nuovo menu per la gestione degli allegati: questi ultimi, se condivisi con un contatto, si possono vedere nella pagina del profilo.

Telegram X svilupperà altre funzionalità nelle prossime settimane, ma non è assolutamente detto che esista per prendere il posto del client principale.