offerte 4GSiamo alla costante ricerca di nuove offerte 4G. Tutte quante sono accomunate dalla versatilità di un sistema di acceso veloce alla rete. Cosa che vale sia per le nuove tariffe con TIM, Wind Tre e Vodafone, sia per le interessanti promozioni MVNO di questo mese. Si ruota sempre intorno al concetto di low-cost ma –  benché i prezzi si siano notevolmente abbassati – non possiamo fare a meno di considerare che stiamo pagando comunque troppo. Perché? esaminiamo con cura la situazione.

 

Offerte 4G: ecco perché stiamo pagando di più

Avrete sicuramente notato che le promo con gli operatori reali tendono ad essere convenienti solo nel momento in cui sono in corso portabilità per winback o promo ad hoc del tipo Operator Attack. L’obiettivo di queste campagne di marketing è quello di fidelizzare nuovi clienti insoddisfatti o utenti persi a causa di altre offerte più convenienti.

In questi casi – dopo breve periodo – si finisce spesso nel circolo vizioso delle rimodulazioni. Questo è un dato di fatto. Ciò avviene perché i provider di tipo reale non applicano restrizioni alla rete. Massima velocità fino alla Gigabit Connection e nessun vincolo di utilizzo. Diversa, invece, la situazione con gli MVNO che – pur restando convenienti – si fanno pagare la connessione 4G limitando la banda in termini di velocità di download ed upload (vedi ho. mobile, kena mobile ed altri).

A fronte di una limitazione possiamo contare su tariffe che non cambiano di prezzo ma che comunque richiedono un costo più alto del dovuto. Dove recuperano le spese gli operatori reali e virtuali? Dai Giga, ovviamente. Non è un caso che tutte le tariffe siano almeno da 30 e 50 GB. Si punta sul fatto che non spenderemo quasi mai tutta la soglia mensile. Può succedere raramente. Ma ecco un sistema comodo per capire di quanti Giga abbiamo veramente bisogno ogni mese.

Leggi anche:  Iliad, anche in autunno ci sono due offerte nascoste per tutti i clienti

 

Offerte fino a 4 GB

4 GB al mese, in generale, sono pochi ma possono bastare benissimo per chi dispone di punti di accesso pubblici gratuiti ed hotspot in casa ed in ufficio. Ci si possono fare:

  • 180 ore di navigazione
  • 20 video da visualizzare
  • 60 mp3 da ascoltare
  • 60 foto da scaricare
  • 250 documenti
  • download di 1 film HD
  • 2500 e-mail

Offerte fino a 8 GB

Raddoppiano il limite a 8 GB al mese ne consegue che possiamo fare il doppio delle cose, per un totale di:

  • 300 ore di navigazione
  • 25 video
  • 100 canzoni
  • 150 foto
  • 500 documenti
  • download di 4 film
  • 5000 e-mail

 

Offerte oltre 10 GB

Queste sono le più in voga e le più comuni soglie di traffico richieste dagli utenti. Ora capite perché anche 30 Giga sono esagerati. Li sprechiamo tutti, ogni singolo mese. Con 13 GB al mese possiamo effettuare:

  • 540 ore di navigazione
  • 40 video
  • 120 tracce
  • 250 foto
  • 800 documenti
  • download di 6 film
  • 8.000 e-mail

Offerte fino a 25 GB al mese

La situazione dei 25 GB al mese è borderline. Un simile limite di spesa in termini di traffico viene raggiunto solo da chi non conta su hotspot WiFi e sfrutta la rete per generare Live Video HD e guardare trasmissioni in streaming alla massima qualità. Difficile pensare di raggiungere:

  • 720 ore di navigazione
  • 100 video
  • 150 canzoni
  • 400 foto
  • 1.000 documenti
  • download di 15 film
  • 10.000 e-mail