3 milioni di nuovi utenti hanno utilizzato Telegram per la prima volta mentre Facebook, WhatsApp e Instagram hanno smesso di funzionare per ore in tutto il mondo, rendendo difficile – se non addirittura impossibile – inviare e ricevere messaggi.

Telegram: 3 milioni di nuovi utenti in poche ore, «abbiamo una vera privacy e spazio illimitato per tutti»

Telegram ha registrato 3 milioni di nuovi utenti che hanno deciso di affidarsi all’omonima applicazione di messaggistica istantanea mentre i servizi di Zuckerberg, Facebook Messenger, Instagrame WhatsApp hanno smesso di funzionare per intere ore in varie zone del mondo, rendendo in alcuni casi addirittura impossibile inviare e ricevere messaggi.

A darne notizia è stato Pavel Durov, CEO di Telegram, in un post su Twitter pubblicato nella giornata di ieri 14 Marzo con tanto di frecciatina lanciata a Facebook: 3 milioni di nuovi utenti hanno utilizzato Telegram nelle ultime 24 ore. Bene. Abbiamo una vera privacy e spazio illimitato per tutti.

Durov enfatizza il tema della tutela dei dati personali in seguito agli scandali che hanno di recente coinvolto il social network più famoso al mondo, non a caso Facebook ha di recente comunicato di voler ricostruire le sue basi proprio puntando sul concetto di privacy e sicurezza.

Leggi anche:  Whatsapp e Telegram: chat e gruppi si possono usare senza SIM

L’ultimo aggiornamento ufficiale circa il numero di utenti attivi mensilmente su Telegram risale all’anno scorso e contava circa duecento milioni di user. Certo, sicuramente cifre di gran lunga inferiori rispetto quelle di WhatsApp (un miliardo di utenti attivi a metà 2017) e Facebook Messenger (più di un miliardo di utenti attivi a fine 2017), ma il team di Telegram può godersi questi attimi di gioia per il nuovo traguardo raggiunto, e sperare che il numero di utenti che scelgono di affidarsi al servizio continui a crescere in futuro.