4GCapire quale effettivamente sia l’operatore telefonico più veloce d’Italia è un passo fondamentale prima del quale pensare di acquistare una determinata SIM ricaricabile o richiedere la portabilità del proprio numero. I dati sui siti internet aziendali lasciano il tempo che trovano, di conseguenza lo studio condotto da Altroconsumo nel corso dello scorso anno ha acquisito una notevole importanza.

Il 2018 è stato sicuramente l’anno del cambiamento, con l’arrivo di Iliad e la nascita di tantissimi operatori virtuali, è facile immaginare la confusione che tutto questo ha generato nelle menti degli utenti del nostro paese. Grazie all’applicazione CheBanda, l’associazione ha avuto l’opportunità di classificare gli operatori sulla base di quattro differenti parametri: velocità in download, velocità in upload, percentuale di caricamento delle pagine web entro 5 secondi e percentuale di caricamento dei video entro 5 secondi.

La nostra attenzione si è concentrata interamente sulle velocità, ebbene l’azienda che ha ottenuto in media i punteggi più elevati è risultata essere Vodafone.

Leggi anche:  4G: clienti in allarme dopo la scoperta del bug Iliad, TIM, Wind e Vodafone

 

Vodafone è l’azienda con la rete telefonica più veloce in Italia

Il gradino più alto del podio è stato conquistato con 27,7Mbps in download e 10,1Mbps con qualità quasi equipollente in ogni regione del nostro paese. Al secondo posto è possibile trovare TIM, azienda quasi di pari livello ma con gravi mancanze nel sud-italia, sfociate quindi con una media di 24,4Mbps in download e di 8,8Mbps in upload.

Quasi su un altro pianeta le restanti realtà, Wind-Tre e Iliad, ferme rispettivamente a 11 10Mbps per quanto riguarda il download, 5,5 e 5,7Mbps per l’upload.

I dati indicati, lo ribadiamo, sono aggiornati al 31 dicembre e presentano la media territoriale, non il dettaglio delle singole regioni.