LineageOS 16 android pie

È qualche tempo ormai che il team Lineage si sta impegnando a portare sui device compatibili le feature uniche delle nuova release di Android. Dopo aver terminato ufficialmente il supporto a LineageOS 14.1, basta su Android 7.1, il team ha ufficialmente rilasciato LineageOS 16.0 basata su Android Pie 9.0.

Tra le varie novità introdotte dal sistema operativo di Mountain View, il team di sviluppo si è voluto concentrare particolarmente sulla sicurezza e sulla privacy. Infatti i miglioramenti in questo senso sono stati notevoli. Novità anche per quanto riguarda la personalizzazione. Grazie alle Styles API, è stato possibile migliorare l’implementazione base di Android per il tema scuro. Grazie alla creazione di API specifiche, il supporto da parte di sviluppatori di terze parti potrebbe crescere nel breve periodo, portando al proliferare di app compatibili.

È stata introdotta anche una modalità di blocco della porta USB. Quando il device è bloccato, la connessione alla porta USB dello smartphone è bloccata, il che significa che non è possibile scaricare alcun dato da e verso il device. Questa soluzione permette di avere un controllo totale sul device ed evitare manomissioni fisiche e lo sfruttamento di bug per aggirare la protezione.

Al momento del lancio, LineageOS 16.0 sarà disponibile per un numero limitato di device. L’elenco tuttavia si allungherà nel giro di pochi giorni con l’arrivo della versione stabile per tutti gli smartphone. Ovviamente il lavoro di sviluppo proseguirà e tanti nuovi dispositivi verranno supportati nel corso delle prossime settimane. Inizialmente, i device supportati sono oltre una ventina. Di seguito è possibile leggere tutti gli smartphone e tablet che riceveranno immediatamente la LineageOS 16.0:

  • Google Nexus 6
  • Huawei Honor View 10 e P20 Pro
  • LeEco Le Pro3 eLe Max2
  • Motorola Moto Z2 Force, Z e X4
  • OnePlus: 1,2,3/3T, 5/5T
  • Oppo Find 7
  • Samsung Galaxy S5 e Galaxy Tab S2 8.0 e 9.7
  • Sony Xperia XA2 e XA2 Ultra
  • Xiaomi Mi MIX 2S, Mi Note 3 e Poco F1
  • ZUK Z1