mwc-samsung-galaxy-a30

Come tutti sappiamo Samsung giusto un paio di giorni prima del Mobile World Congress di Barcellona ha deciso di tenere il proprio evento personale. Quest’ultimo era incentrato per buona parte sulla serie top di gamma del produttore sudcoreano ovvero la Galaxy S10 la quale è composta da ben 4 modelli; l’altro pezzo di evento è stato dedicato alla presentazione ufficiale di Galaxy Fold, lo smartphone pieghevole. In ogni caso questa scelta non precluso la presenza della compagnia all’MWC tanto che ha comunque presentato i dispositivi della seconda serie principale, la Galaxy A.

 

Samsung Galaxy A30

Come ricorda il nostro collega presente di persona a Barcellona questo particolare modello è stato l’ultimo ad essere presentano da Samsung insieme al fratello Galaxy A50. Per quanto non si tratta di un top di gamma è comunque un dispositivo potente e con un design accattivante. Frontalmente il display prende quasi tutto il pannello ad eccezion fatta per il mento abbastanza marcato e il notch a goccia d’acqua previsto dall’Infinity-U; si tratta di schermo di ben 6.4 pollici AMOLED FullView.

Leggi anche:  Samsung al lavoro per presentare un'intera linea si smartphone pieghevoli

La potenza è data dal processore di casa ovvero l’Exynos 7885 al quale sono stati affiancati 3/4 GB di RAM e 32/64GB di spazio d’archiviazione interno. È presente una grossa batteria da 4000 mAh mentre il sistema operativo è l’ultimo di casa Google ovvero Android 9 Pie a cui è stata messa sopra l’interfaccia personalizzata di Samsung.

La configurazione posteriore del Galaxy A30 è composta da un sensore principale da 16 megapixel e uno secondario da 5 MP; ad accompagnare c’è un dual FlashLed. Frontalmente c’è un altro sensore da ben 16 megapixel.