La sicurezza della rete 4G è ormai persa; i consumatori che sono i clienti di Vodafone, Wind, Iliad, Tim e 3 Italia sono seriamente in pericolo a causa di una falla che alcuni ricercatori hanno trovato nella rete mobile. I problemi riscontrati si riferiscono alla sicurezza della rete che un hacker potrebbe facilmente manomettere; in questo modo, non esisterebbe più la privacy del consumatore.

Falla 4G: la rete mobile di Tim, Iliad, Vodafone, Wind e 3 Italia è manomessa

Il problema nasce nella rete 4G e se oggi ne siamo a conoscenza è grazie ad alcuni universitari che hanno studiato a fondo il problema e lo hanno divulgato; in questo modo, i consumatori possono prestare maggiore attenzione durante l’utilizzo della rete mobile.

Un hacker riuscirebbe con facilità a manomettere la rete 4G e a prendere il controllo totale di qualsiasi smartphone; in che modo? L’hacker, tramite delle specifiche attrezzature e ad un antenna ad hoc riesce a creare una falsa cella 4G; così facendo, lo smartphone si collega alla rete 4G creata dall’hacker e gli da libero accesso a qualsiasi informazione.

Leggi anche:  Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia: la loro connessione 4G ucciderà il Wi-Fi

La privacy della vittima è ormai violata e l’hacker diventa il “proprietario” dello smartphone: ha libero accesso ai messaggi, alla galleria, ai documenti, ai dati personali, alle chiamate e via dicendo. L’unica cosa che possono fare i consumatori è prestare maggiore attenzione perché secondo i ricercatori, la rete 4G non può essere riparata; possiamo solo sperare che tali problemi non si verificano nella rete di quinta generazione e di conseguenza, non dover vivere nella paura che terze parti potrebbero avere accesso al nostro smartphone.