Postepay (1)

Dallo scorso 18 dicembre c’è una grande novità per tutti gli utenti Postepay: grazie ad una esclusiva partnership con Google, le carte di credito ricaricabili del gruppo Poste Italiane possono essere utilizzate attraverso la tecnologia Google Pay. Google Pay, per i pochi che non lo sanno, è lo strumento di pagamento previsto sugli smartphone Android di ultima generazione.

 

Postepay, come effettuare pagamenti senza la carta grazie a Google Pay

Con la nuova compatibilità di Google Pay, l’uso delle Postepay è diventato più semplice. I clienti che hanno intenzione di fare compere nei negozi fisici e nei martketplace online possono evitare l’uso diretto della carta. La transazione monetaria avveniente in via telematica: basterà soltanto poggiare il proprio dispositivo su un POS abilitato ed il gioco sarà fatto. Il PIN non sarà più necessario e quindi anche il tempo di risposta si riduce.

Leggi anche:  Postepay: attenzione a questi messaggi perché potrebbero essere truffe

Le condizioni da rispettare sono semplici. In prima battuta c’è da sottolineare che solo le persone che hanno una Postepay Evolution possono utilizzare Google Pay. La classica carta gialla (quella senza IBAN, per intenderci) ancora non supporta la tecnologia Android. Allo stesso tempo è utile ricordare che Postepay ancora non è compatibile con Apple Pay e con gli iPhone.

Google Pay già attivo per le carte di altri istituti bancari italiani: nella lista spiccano i nomi di Banca Mediolanum ed Unicredit. Con Postepay, però, la platea degli utenti di Google Pay si amplia a dismisura.