Oneplus 5 Android Pie

È un momento molto particolare in casa OnePlus. L’azienda infatti ha deciso di bloccare il roll-out delle versioni Open Beta dell’interfaccia proprietaria OxygenOS. Il rilascio del nuovo aggiornamento ha preso il via all’inizio della settimana, ma gli sviluppatori sono dovuti correre immediatamente ai ripari.

In particolare si tratta della Open Beta 14 per OnePlus 6 e della Open Beta 4 per OnePlus 6T. Per precauzione, l’azienda ha deciso di bloccare gli aggiornamenti per OnePlus 5 e 5T rispettivamente denominati Open Beta 26 e 24. Anche recandosi sul sito ufficiale, non è possibile scaricare i file di installazione per effettuare l’operazione manualmente.

La motivazione riportata dal produttore per la pausa alla diffusione dell’OTA non è ben chiara. All’interno del forum di supporto ufficiale, il Responsabile delle Product Operations ha confermato il blocco sottolineando che si tratta di una misura precauzionale. Gli sviluppatori hanno deciso di effettuare ulteriori verifiche ai file della Open Beta per evitare problemi agli utenti.

Leggi anche:  OnePlus ha sospeso l'aggiornamento Open Beta dopo i problemi rilevati

Quasi certamente la motivazione è da ricercare nei problemi lamentati dagli utenti in possesso di OnePlus 5 e 5T. Infatti, i tester che hanno installato le versioni beta della OxygenOS, si sono ritrovati con il dispositivo completamente bloccato ed inutilizzabile. Ecco quindi che l’azienda ha dovuto sospendere l’aggiornamento per evitare ulteriori problemi. In via precauzionale, sono stati bloccati gli update su tutta la gamma di prodotti.

Ovviamente gli sviluppatori sono al lavoro per risolvere il problema quanto prima e ripristinare le piene funzionalità dei device. Purtroppo non siamo a conoscenza delle tempistiche necessarie ad applicare il bugfix, ma speriamo che la situazione si possa risolvere quanto prima.