WhatsApp: tantissimi utenti furiosi per l'aggiornamento 2019, ecco il motivo

Tutti gli utenti di WhatsApp non possono far altro che ringraziare quotidianamente gli sviluppatori per la presenza dei messaggi cancellabili. Da oltre un anno e mezzo il sistema che cestina i messaggi errati anche dopo l’invio ha migliorato la qualità di tutte le conversazioni giornaliere. Tutti gli account della chat possono cestinare un contenuto già spedito al proprio destinatario, a patto che non sia avvenuta la visualizzazione da parte di quest’ultimo.

 

WhatsApp, recuperare tutti i messaggi che vengono eliminati in chat

Come ovvio, dall’ingresso di questo tool, recuperare i messaggi eliminati dagli amici è diventato impossibili. Gli sviluppatori sono stati chiari: per motivi di privacy non si può far tornare indietro ciò che il mittente non desidera mostrare. Gli utenti più curiosi e maliziosi che non vogliono perdere nemmeno un testo o una foto possono però affidarsi ad un applicazione terza.

Leggi anche:  Whatsapp non sarà più lo stesso: dopo la pubblicità c'è un'altra brutta notizia

Su Google Play si può scaricare un piccolo software dal nome “Notification History”. Il servizio che vi presentiamo serve proprio a visualizzare quei messaggi cancellati. Il sistema si basa sulle notifiche in entrate.

“Notification History” ha il compito di salvare di default tutte quelle notifiche in arrivo sul nostro smartphone (tra queste anche quelle di WhatsApp). La memorizzazione delle notifiche rende inutile ogni genere di richiamo. Se l’interlocutore vorrà cancellare qualcosa, l’app garantisce sempre una traccia indelebile del messaggio cestinato. “Notification History” ad ora è la strada più affidabile per essere sempre sul pezzo.