Truffe call center

Non si fermano le segnalazioni degli utenti riguardanti truffe subite dai Call center. A quanto pare, nell’ultimo periodo, i clienti di Tim, Wind Tre e Vodafone stanno avendo non pochi problemi con questi presunti Call center. Il gioco è sempre lo stesso, vengono offerti prezzi vantaggiosi, i clienti abboccano e a fine mese arrivano bollette salate. Scopriamo di seguito altri dettagli e alcuni consigli su come difendersi. 

Ecco come avvengono le truffe

Ormai sempre più persone rimangono con l’amaro in bocca a fine mese dopo essere stati truffati dai vari Call center. A quanto pare, infatti, dopo il danno arriva anche la beffa in quanto i clienti truffati sono costretti a saldare il conto salato con l’operatore senza poter fare nulla. Sono sempre di più, quindi, gli operatori dei Call center che, pur di vendere nuove tariffe, se ne inventano di tutti i colori.

Il funzionamento delle truffe è sempre lo stesso. Gli operatori puntano a non farci capire nulla, fanno giri di parole, parlano veloce in modo tale da confonderci facendoci credere che l’offerta sia conveniente ma in realtà non lo è. La truffa più comune riscontrata, a quanto pare, riguarda i modem. Pare infatti che questi ultimi vengano proposti come gratuiti ma a fine mese ci accorgiamo che non è cosi. Se però proviamo a difenderci, alla fine, per gli operatori il problema siamo noi che non siamo stati attenti ai dettagli della nuova offerta attivata. 

Scopriamo alcuni trucchi su come difenderci da queste truffe

Esistono alcuni trucchetti che ci permettono di evitare di essere truffati. Ecco di seguito i consigli che vi diamo: 

  • consultare i vari siti degli operatori come TIM, Wind Tre e Vodafone per scoprire le vere offerte attivabili;
  • Contattare personalmente i call center ufficiali, oppure utilizzare le apposite chat presenti sulle pagine degli operatori;
  • buon senso, se l’offerta è troppo vantaggiosa molto probabilmente sarà un truffa quindi state attenti!