Google Maps

Sono ancora tantissime le persone che negli ultimi anni hanno preferito vecchi navigatori standalone a Google Maps per via di un’importante assenza: i limiti di velocità. Una caratteristica assente sul software di navigazione turn by turn di Google ma che a breve dovremmo poter vedere implementata insieme all’arrivo degli autovelox.

La nuova funzionalità, individuata dai colleghi di Android Police, mostra il limite di velocità per la strada che si sta percorrendo nell’angolo dell’applicazione. E, dicevamo, introduce anche un’icona per indicare la posizione degli autovelox. Mashable segnala che i conducenti riceveranno una notifica audio quando si avvicinano ad uno di questi sistemi.

 

Google Maps, in arrivo l’aggiornamento che attiva limiti di velocità e autovelox

Google ha iniziato a testare la funzione nel 2016 ma solo da pochissimo ha completato gli sviluppi; iniziandone il rilascio sia per la versione disponibile per gli smartphone Android che per gli iPhone. L’aggiornamento è attualmente in distribuzione per gli utenti che risiedono in Danimarca, nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

Leggi anche:  Google Maps, questo aggiornamento ci farà evitare le multe

Le icone degli autovelox, invece, si stanno diffondendo in Australia, Brasile, Canada, India, Indonesia, Messico, Russia, Regno Unito e Stati Uniti. Entrambe le feature, nel giro di qualche mese al massimo, dovrebbero arrivare anche in Italia migliorando l’esperienza di navigazione.

Si tratta di funzioni semplici ma di fondamentale importanza per chi è alla guida di una vettura priva di sistemi di sicurezza come i radar per la lettura dei cartelli stradali. Queste sono solo alcune delle novità in arrivo nel corso del 2019 per Google Maps. Gli ingegneri del motore di ricerca, grazie all’acquisizione di Waze, hanno feature già pronte.