Recensione Huawei P Smart 2019

Huawei P Smart 2019Dopo aver caricato la recensione di Honor 10 Lite sul nostro canale Youtube, oggi vi parliamo di un dispositivo che ha molto in comune con quest’ultimo: Huawei P Smart 2019. Solo pochi giorni fa lo abbiamo presentato in anteprima nell’evento di Milano, anticipandovi che questo smartphone “gemello” è praticamente dotato dello stesso hardware del 10 Lite, ma ha un’ottimizzazione software nettamente differente.

 

Descrizione

Huawei P Smart 2019

Neanche a discuterne troppo essendo le due case gemellate, P Smart 2019 è dal punto di vista estetico molto simile a Honor 10 Lite. Nella back cover notiamo che la dual camera è stata unita anziché avere due corpi separati. Permane il sensore fingerprint sul retro, ma la colorazione blu a gradiente dell’elegante cover restituisce giochi visivi molto interessanti.

Huawei P Smart 2019

All’interno del dispositivo troviamo una batteria da 3.400 mAh che conferisce un piccolo spessore in più del dovuto. Sul fondo dello smartphone notiamo invece la presenza del jack audio da 3,5 mm, un altoparlante di sistema molto potente e ancora una micro USB (anziché una più aggiornata type-C). Nella parte superiore trova insolito posto il carrellino delle SIM/micro SD.

 

Configurazione hardware e software

Huawei P Smart 2019

Il display è da 6,21” con risoluzione FullHD+: non è particolarmente luminoso ma restituisce buoni contrasti e bei colori definiti. Troviamo poi un fotocamera singola da 16 MP inserita nel tipico notch a goccia, mentre la capsula auricolare è ospitata in una fessura sopra il sensore. Il bordo inferiore dello schermo è davvero ridottissimo, grazie anche alla possibilità di attivare le gesture via software anziché visualizzare dei tasti di comando.

Huawei P Smart 2019

Il software è lo stesso visto su Honor 10 Lite ma, come dicevamo, gira in maniera diversa. P Smart 2019, nonostante lo stesso processore Kirin 710 e 3 Gb di RAM, offre una fluidità maggiore nell’uso senza mai impuntarsi. Un OS Android 9.0 Pie privo d’indecisioni che si apprezza anche nell’app della fotocamera che gestisce i gli stessi sensori posteriori da 13+2 MP visti su Honor. Gli scatti di giorno sono molto buoni e di notte la messa a fuoco molto più precisa restituisce foto meno sgranate.

Leggi anche:  Recensione Insta360 EVO: fotocamera 180° 3D , 360° e anche foldable!

La differenza di ottimizzazione rispetto al gemello di Honor si osserva anche nell’autonomia della batteria. Non abbiamo avuto alcun problema ad arrivare a fine giornata con il solito uso da 5 ore con schermo attivo e numerose app in push.

Huawei P Smart 2019

Infine, Huawei P Smart 2019 condivide con il 10 Lite una parte telefonica decisamente molto buona, con un audio in capsula davvero corposo e un segnale di rete captato anche dove altri top smartphone falliscono.

 

Conclusioni

In sostanza la prova ci ha fatto ricredere, poiché a scatola chiusa pensavamo che P Smart 2019 fosse assolutamente uguale a Honor 10 Lite. Per la fascia di prezzo a cui viene proposto, circa 250 euro, ve lo consigliamo decisamente. Speriamo che l’ottimizzazione apprezzata su questo device sia resa disponibile anche per Honor 10 Lite.

Huawei P Smart 2019

250 euro circa
8.1

SOFTWARE

8.0/10

HARDWARE

8.0/10

AUTONOMIA

8.0/10

FOTOCAMERE

8.0/10

PREZZO

8.5/10

Pro

  • Autonomia migliorata
  • Software fluido e preciso
  • Fotocamera buona
  • Audio in capsula buono
  • Capacità di captare il segnale

Contro

  • USB 2.0
  • Design non originale