IPTV: il trucco per avere Sky, Premium, DAZN e Netflix gratis ma con qualche rischio

Non esistono ad oggi realtà che possano minimamente competere con l’IPTV se escludiamo le aziende legali e principali sul mercato. Il nuovo sistema pirata che si è ormai impiantato stabilmente all’interno del nostro paese non accenna ad indietreggiare di un solo passo.

Sono sempre di più gli utenti che sono contenti di avere in casa il servizio, pur essendo questo illegale in tutti i suoi aspetti. I flussi video che vengono rubati a colossi come Sky, Premium, DAZN e Netflix vengono infatti ritrasmessi in maniera perfetta. Ogni cosa avviene grazie alla rete internet e basta pertanto avere una connessione stabile. I costi sono bassissimi, anche se ci sono alcuni rischi non di poco conto.

 

IPTV: gli utenti possono avere tutto gratis semplicemente collegandosi ad alcuni siti, ecco come funziona il tutto

Quando questo metodo è arrivato in tutto il mondo, gli utenti hanno capito che si poteva trattare di una svolta vera e propria. Infatti l’IPTV permette di risparmiare centinaia e centinaia di euro ogni anno grazie ai suoi costi.

Leggi anche:  IPTV: dopo l'operazione "eclissi" torna tutto disponibile grazie a WhatsApp

Proprio a tal proposito anche coloro che sono completamente a favore della legge, non esitano a sottoscrivere l’abbonamento che in genere costa solo 10 euro. Ci sono però dei siti dove, link per link, gli utenti possono ricavare ogni canale IPTV gratis per seguirlo live. Effettivamente la stabilità non è paragonabile ad un abbonamento in pianta stabile, ma quando si tratta di canali gratis, tutto diventa accettabile.