truffe Call CenterIn merito all’argomento Call Center si potrebbe creare una vera e propria serie TV sulla falsa riga di “The Mentalist”. Chi lavora ai centralini è un vero e proprio manipolatore senza scrupoli che altro non fa che perpetrare truffe incredibili degne di essere riportate. Ci ingannano, a volte senza accorgercene. Potremmo attivare qualche abbonamento nascosto. Ecco il vadenecum per non cadere vittima dei soprusi dei falsi Contact Center.

 

Truffe Call Center: Master of manipulation

Sappiamo quali sono i trucchi usati dagli hacker delle banche per spillare i nostri soldi. E per quanto riguarda i Call Center? Conosciamo anche quelli e come i primi hanno lo scopo di estorcere denaro.

Mentre per le banche si può sorvolare cancellando il messaggio e segnalando il mittente, per i Call Center la situazione è diversa. Chiamano a casa o al cellulare e qui la diffidenza deve diventare la vera regola generale. Basta anche una parola di troppo per fare la differenza. Qui non vale il motto “Chi tace acconsente”. Dobbiamo fare attenzione a cosa diciamo.

Ad una ipotetica domanda del tipo “Buonasera, cerco il Sig. X titolare dell’abbonamento Y. Potrei parlarci?” possiamo rispondere qualsiasi cosa, tranne che “sì”. Confermando con questa semplice sillaba abbiamo inconsciamente attivato qualcosa. Può essere un servizio pay-TV, un’offerta telefonica o qualsiasi altra cosa per la quale siamo stati contattati.

Quel semplice “sì” è registrato dal centralino che lo prende e lo manda in Play nel corso di uno script di registrazione che si conclude, ad esempio, con “accetta i termini dell’offerta XXX al costo di XXX euro?”. A questo punto è fatta, la conferma arriva direttamente a casa nostra con una bolletta per un servizio mai richiesto.

Un’altra truffa molti in voga è quella dei falsi aumenti. Ci chiama il Sig. Giacomo (tanto per dire) di Vodafone Italia (estranea ai fatti) e i comunica che dal 2019 il conto telefonico per la nostra offerta IperFibra costerà 15 euro in più. Ci propone poi un’alternativa a costo più basso. Questa alternativa NON esiste. Si tratta solo di un pretesto per attivare un altro piano di abbonamento con vincolo contrattuale. Ci ritroveremo a pagare la doppia bolletta.

Gli operatori hanno già smentito aumenti per il 2019 e quindi non diamo adito a queste nuove truffe. Non esiste alcuna offerta o promozione speciale. Facciamo attenzione.