xiaomi-mi-play

Dopo svariate settimane di leak e teaser, finalmente Xiaomi ha sollevato il sipario su un nuovo smartphone. Il nome del device è Mi Play ed è stato ufficializzato in queste ore. SI tratta di una nuova linea di prodotti dell’azienda che prende il via proprio con questo dispositivo e si va ad affiancare ai Redmi.

Il nuovo Mi Play è caratterizzato da un display da 5.84 pollici dotato di un notch dalla forma a goccia. Si tratta del primo smartphone Xiaomi ad equipaggiare il tanto controverso notch. La risoluzione del display un FullHD+ pari a 1080 x 2280 pixel. Il contrasto ha un rapporto pari a 1500:1 mentre i PPI sono 432.

La scocca è realizzata in metallo e plastica mentre la protezione del display e della parte posteriore è garantita dal vetro Gorilla Glass. Il System on a Chip è l’Helio P35, realizzato da MediaTek. Si tratta di una soluzione octa-core con una frequenza massima di 2.3 GHz e realizzata con un processo produttivo a 12nm.

Leggi anche:  Smartphone pericolosi: attenzione alle radiazioni di Huawei e Apple

La GPU invece è una IMG PowerVR GE8320 con una frequenza a 680MHz. Le prestazioni garantite da questo SoC sono paragonabili, secondo i benchmark di AnTuTu, al Qualcomm Snapdragon 625. Xiaomi Mi Play è dotato di una memoria RAM da 4 GB mentre la memoria interna è di 64 GB.

Il comparto fotografico è caratterizzato dalla presenza di due ottiche. L’ottica primaria è da 12 MP con apertura focale da 1.25 μm. La fotocamera secondaria invece è da 2MP e lavora per catturare maggior dettagli durante gli scatti con effetto bokeh. Xiaomi ha confermato la presenza di supporto all’Intelligenza Artificiale, all’HDR e le ottiche stabilizzate. La batteria è da 3000 mAh.

I colori disponibili al lancio sono Twilight Gold, Fantasy Blue e Black. Il prezzo di lancio dovrebbe aggirarsi sui 160 dollari al cambio, ma restiamo in attesa della commercializzazione internazionale.