Netflix Suburra

La piattaforma di contenuti in streaming Netflix sorprende ogni giorno. Nelle ultime settimane abbiamo parlato dei fantastici contenuti che sono sbarcati o sbarcheranno nelle prossime settimane sul catalogo.

I titoli previsti per il periodo di Natale sono davvero tanti e molto diversi tra loro. Vi ricordo che quest’anno la piattaforma ha lanciato per la prima volta il proprio cinepanettone. Oggi vogliamo però parlare di una serie TV che tornerà nel mese di febbraio con una seconda stagione.

 

Netflix: a febbraio arriva la seconda stagione di una serie molto amata

La serie TV di cui stiamo parlando è proprio Suburra, la serie ispirata all’omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini. La seconda stagione sbarcherà sulla piattaforma a partire dal mese di febbraio 2019, più precisamente il 22 febbraio. La prima stagione si è incentrata sull’intreccio tra la malavita e la politica, tra affari loschi e appalti per la costruzione del porto turistico di Ostia. La seconda stagione, secondo le prime indiscrezioni, ci farà vivere le stesse emozioni della prima.

Leggi anche:  Netflix potrebbe perdere centinaia di utenti cancellando queste serie TV

Dalle poche informazioni che abbiamo, la seconda stagione di Suburra vedrà entrare nel vivo la guerra per il potere tra politica, criminalità e chiesa. Tutta la vicenda è incentrata nelle poche settimane che precedono l’elezione del Sindaco di Roma. Alcuni personaggi non li vedremo più, come lo zingaro Manfredi interpretato da Adamo Dionisi.

Gli attori che invece sono stati confermati, per il momento, sono Aureliano interpretato da Alessandro Borghi, Spadino interpretato da Giacomo Ferrara e Lele interpretato da Eduardo Valdarnini. Claudia Gerini continuerà ad interpretare il ruolo di Sara Monaschi e anche Filippo Nigro vestirà ancora i panni del politico Amedeo Cinaglia. Ovviamente non può mancare il boss Samurai, interpretato ancora una volta da Francesco Acquaroli.