Honor 10 Lite

Honor 10 Lite è stato da poco presentato per il mercato italiano ma, come ogni device del gruppo cinese, ha già conquistato la sua fascia di pubblico. Un design giovane e dinamico, un prezzo economico e tanta potenza sotto la scocca. Scopriamo di più insieme in questo primo approfondimento in vista della recensione completa che arriverà a breve.

Honor 10 Lite: specifiche tecniche

Honor 10 LiteCosa rende i dispositivi Honor così appetibili nella fascia di prezzo medio bassa? Sicuramente l’ottimo rapporto qualità/prezzo è una discriminante importante, ma non solo. Come ogni predecessore, anche Honor 10 Lite ha seguito le orme dei fratelli maggiori per quel che riguarda l’estetica. Anche in questo caso, infatti, il design è molto curato e ricercato. Materiali costruttivi top e prezzo piccolo piccolo.

Abbiamo già visto più approfonditamente le caratteristiche del dispositivo, ma le riprendiamo in maniera schematica:

  • Display FHD da 6.2 pollici (rapporto 19.5:9), notch a goccia e rapporto screen to body ratio oltre il 90%;
  • SoC Kirin 710, octa-core cortex-A73: prestazioni elevate e buon risparmio energetico;
  • EMUI 9.0 con GPU Turbo 2.0, capace di migliorare la latenza nelle fasi di gioco anche del 36%;
  • Camera frontale da 24 MP f/2.0 con ottimizzazione 3D Portrait Lighting;
  • Doppia fotocamera posteriore con AI da 13MP + 2MP (aperture di f/1,8 e f/2,4) e tecnologia AIS;
  • Batteria da 3.400 mAh;
  • Cover posteriore in vetro realizzata con processo costruttivo ad 8 strati;
  • Prezzo di listino: 239,90 euro;
  • Data di commercializzazione: 3 gennaio 2019.
Leggi anche:  Huawei ha avuto uno splendido 2018 con oltre 200 milioni di smartphone spediti

Non si hanno ancora informazioni precise sui canali di distribuzione, ma quasi per certo vi sarà il sito ufficiale HiHonor. Molto probabilmente anche Amazon e le grosse catene, come da tradizione.

Honor, dunque, continua a sfornare terminali estremamente performanti ma a prezzo sempre contenuto. Un occhio di riguardo come sempre al design ed un’interfaccia utente leggermente rivisitata rispetto al passato (EMUI 9.0), almeno dal punto di vista meramente grafico.

Honor 10 LiteI colori disponibili saranno lo Sky Blue, il Sapphire Blue e l’ormai celebre Midnight Black. I bordi curvi 3D del display e la stondatura un po’ “cicciotta” lo rendono un elegante e raffinato, anche se non proprio leggerissimo come il predecessore (Honor 9 Lite). 162 grammi del 10 Lite contro i 149 grammi del 9 Lite.

Le dimensioni sono pressapoco simili (151 x 71.9 x 7.6 mm per Honor 9 Lite e 154.8 x 73.6 x 8 mm), anche se specialmente la differenza sullo spessore si nota molto a primo impatto.

A voi qualche primo sample fotografico, infine.

Conclusioni

Riassumendo, a primo impatto cambia poco rispetto alle generazioni passate da punto di vista del rapporto qualità/prezzo, ma molto da quello delle performance. Il nuovo Kirin 710, infatti, è stato pluriosannato per gli ottimi consumi e le buone prestazioni fornite nell’utilizzo quotidiano. Continuate a seguirci per la recensione completa nel corso delle prossime settimane… nel mentre buon Natale e buon anno nuovo a tutti dalla redazione di Tecnandroid!