Lenovo Smart Display è ora in procinto di ricevere un nuovo aggiornamento che aggiunge una serie di miglioramenti all’esperienza utente. Lenovo ha confermato che l’aggiornamento sta per essere implementato, dovrebbero volerci massimo sette giorni.

L’obiettivo della società è che “non si verifichino problemi catastrofici”. Inoltre, Lenovo ha anche spiegato che l’aggiornamento si sta diffondendo solo sui dispositivi negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito, per ora. Il che probabilmente è prevedibile, considerando, come sottolinea Lenovo – che queste sono le uniche zone in cui il display intelligente dell’azienda è stato rilasciato finora. Ovviamente l’utilità delle nuove funzionalità e migliorie introdotte dipende anche dall’uso che si fa di una determinata funzione piuttosto che di un’altra.

Solo ciò che vuoi vedere

Fino ad ora, gli utenti di Lenovo Smart Display non erano in grado di personalizzare molto la visualizzazione a riquadri, cosa che rende l’esperienza più disordinata per quei riquadri a cui l’utente non è interessato. Con l’aggiornamento, gli utenti saranno ora in grado di scorrere quelli piastrelle indesiderate. Tuttavia, Lenovo ha sottolineato che non tutte possono essere cancellate, e quindi gli spazi per Calendar, Commute, Esplora, Notizie, Musica e Video Consigli, e Prossimo promemoria rimarranno.

Ora è più facile trovare e salvare ricette

Per coloro che preferiscono utilizzare un display intelligente per aiutarsi con la cottura, le opzioni di comando saranno più varie dopo l’aggiornamento. Nello specifico, la funzione “Ricettario” consente ora agli utenti di fare di più con i display intelligenti che ora possono comandare a Google di mostrare il contenuto di un libro di cucina, salvare una ricetta e rimuoverne una se necessario. Questi comandi possono essere avviati semplicemente seguendo la hotword “Hey Google” con l’azione specifica. Ad esempio, “mostra il mio ricettario”, “aggiungi al ricettario” e “rimuovi dal ricettario”.

Migliore controllo della casa, e non solo

Fornendo alcuni prodotti smart home compatibili collegati allo schermo intelligente, dopo l’aggiornamento gli utenti saranno in grado di controllarne meglio alcuni. Ciò si riferisce specificamente al termostato Nest in quanto i proprietari saranno ora in grado di utilizzare più comandi per gestire la funzione di raffreddamento del calore associata al termostato. Mentre i controlli della luce sono stati migliorati, ora gli utenti sono in grado di controllare l’accensione / spegnimento e il dim-level delle singole luci che sono state allocate ad esempio all’interno di una stanza.

Leggi anche:  CES 2019: Whirpool pronta a presentare un nuovo smart display

L’importanza degli aggiornamenti dello Smart Display

Il Lenovo Smart Display è stato il primo display intelligente collegato a Google Assistant ad arrivare sul mercato. Il che probabilmente significa che è stato anche uno di quelli che ha visto un livello più elevato di adozione. Quindi, non solo Lenovo sta dimostrando di essere veloce nel rilasciare aggiornamenti, ma anche nell’aggiornare rapidamente queste funzionalità con nuove abilità e supporti.

Il miglior Smart Display da acquistare

Nonostante sia il primo sul mercato, il Lenovo Smart Display rimane uno dei, se non il migliore display intelligente per i consumatori. Poiché l’interfaccia è principalmente la stessa di quella trovata su altri dispositivi simili, la decisione di acquisto rivolta ai consumatori verterà principalmente sul design. A differenza di altre opzioni, questa è in particolare un’area in cui Lenovo si è concentrata per garantire che la sua soluzione sia in linea con l’essere un prodotto domestico in quanto è un prodotto tecnologico. Inoltre, lo Smart Display di Lenovo è disponibile anche in due diverse dimensioni. Uno dei quali è paragonabile al display offerto da LG e JBL (con tutti e tre i display più grandi rispetto all’opzione di Google), e l’altro è dotato di un display ancora più grande per coloro che cercano un’esperienza di visione migliore. Tutto ciò, però, ha portato il Lenovo Smart Display a diventare una delle opzioni più costose.