funzioni Android inutiliAndroid è un sistema quasi perfetto. Offre migliaia di applicazioni, numerose funzioni e tutta la personalizzazione di cui abbiamo bisogno. Ciononostante ci sono anche 3 funzioni inutili che una volta disattivate miglioreranno l’usabilità del dispositivo. Ti spieghiamo subito quali sono.

 

Android: devi disattivare queste 3 noiose funzioni del telefono

Alcune opzioni Android sono davvero fastidiose. Mantenerle attive sul telefono non porta ad alcun beneficio in termini di usabilità. Dobbiamo disfarcene al più presto.

 

Modalità Alta Precisione GPS

Attivare la modalità di localizzazione Android avanzata non fa altro che consumare inutile percentuale di batteria. Ogni qualvolta un’applicazione tenta di agganciare la nostra posizione la carica scende drasticamente costringendoci a ricariche di fortuna. Non ha senso incrementare la precisione, a meno di essere in modalità di navigazione con Google Maps o altra applicazione.

Per impostare l’utilizzo della modalità GPS con risparmio energetico non dobbiamo fare altro che andare su Impostazioni > Servizi di localizzazione > Posizione e nella sezione Modalità localizzazione scegliere Risparmio Batteria al posto di Estrema Precisione.

Nel caso in cui volessimo migliorare la precisione non dovremmo fare altro che settare nuovamente la voce Elevata Precisione, che sfrutterà WiFi e connessione dati per migliorare i dati posizionali.

 

Nuove icone in Home per nuove applicazioni

Ogni volta che installiamo una nuova applicazione Android dal Play Store il sistema inserisce un’icona nella Home del telefono. La schermata iniziale viene letteralmente inondata e dobbiamo rimuovere ogni singola icona una per una.

Leggi anche:  Android: le 8 applicazioni più pericolose di sempre da disinstallare subito

Possiamo disattivare questa sgradita funzione dalle Impostazioni del Play Store. Accediamo al menu e da Generali togliamo la spunta alla voce “Aggiungi icone alla schermata Home“. Fatto! Ordine e pulizia.

 

Evitare che lo schermo si spenga per specifiche applicazioni

Android OS applica universalmente le impostazioni del timeout per tutte le applicazioni, se non diversamente specificato dalle singole app. Dopo 15 o 30 secondi (valori più utilizzati) lo schermo si spegne e dobbiamo reinserire PIN, password o dati biometrici. Una cosa fastidiosa se stiamo inviando una mail, leggendo un ebook o magari usando un software per il training in palestra. Possiamo intervenire modificando l’impostazione.

Per farlo usiamo un’applicazione gratuita utilissima chiamata Caffeine. Grazie a questo sistema possiamo definire le applicazioni che non spengono il display.

Caffeine
Caffeine
Price: Free

Vi siete liberati da queste funzionalità discutibili che consumano la batteria? Secondo voi c’è altro da eliminare per avere un sistema impeccabile? Lasciateci i vostri commenti e scoprite gli smartphone con la batteria migliore del mese.