PostePay bloccateIl phishing diventa sempre più insostenibile per gli utenti, soprattutto se titolari di carte di credito o conti correnti. Le email che informano di aver ricevuto un blocco alla carta o una sospensione del conto corrente sono sempre più frequenti. E’ importante, però, ricordare che dietro a tali comunicazioni, fittizie e fraudolente, si nascondono dei criminali pronti a ideare qualsiasi inganno pur di ottenere i dati degli utenti. Dati sensibili e credenziali che vengono trafugati tramite siti clone creati dai malfattori che possono così prosciugare carte e conti.

Le email intimidatorie non sono l’unico strumento utilizzato dai malfattori per diffondere i loro tentativi di frode. L’ultima frode segnalata dalla Polizia Postale “regala” 1000 euro ai clienti Decathlon.

Truffe online: Decathlon nel mirino degli hacker per l’ennesima volta. Attenzione alle carte di credito e PostePay!

Per l’ennesima volta, i malfattori, utilizzano Decathlon per ingannare gli utenti promettendo un falso buono da 1000 euro a 50 utenti selezionati. Nulla di vero, si tratta soltanto di una truffa bella e buona che tenta di prosciugare i conti e le carte degli utenti.

Leggi anche:  PostePay e INPS: gli hacker mirano alle carte con nuovi tentativi di frode

Il più delle volte sono i clienti di Poste Italiane a subire i tentativi di frode che circolano online che comunque mirano a tutti gli utenti senza alcuna distinzione. E’ importante, dunque, prestare la massima attenzione così da poter sfuggire alle truffe online. Evitare di inserire le proprie credenziale online, di cliccare su link sospetti o scaricare file allegati è fondamentale e la Polizia Postale, insieme allo Sportello dei Diritti lo ribadiscono. Seguire i consigli forniti dai vari enti che tutelano gli utenti dagli inganni che si diffondo online può garantire la massima sicurezza.