aumenti TIM Wind 3 Vodafone

Ogni anno è così, non possiamo sfuggirvi. TIM, Wind e Tre hanno deciso le nuove rimodulazioni sulle tariffe di rete mobile e fissa che verranno applicate da qui al 2019. In alcuni casi stiamo parlando anche di quasi 10 euro in più a bolletta ogni mese.

Ricordiamo che le rimodulazioni sono delle modifiche contrattuali unilaterali, pertanto i clienti possono liberamente recedere dal contratto senza pagamento di alcuna penale. Bisogna però avvalersi di questo diritto entro una finestra temporale ben precisa dalla comunicazione del prossimo aumento. Fuori dei termini appena descritti, il clienteche vuole recedere dal contratto dovrà pagare una penale.

Partita IVA e TIM: le rimodulazioni partono da gennaio 2019

I clienti con partita IVA sono stati i “prescelti dalle rimodulazioni”. Diverse offerte subiranno un’impennata di prezzo a partire dal 1° gennaio 2019, con aumenti fino a 10 euro. Fanno parte di questa modifica unilaterale le offerte:

Linea Valore+; Linea Valore+ ISDN; Linea Valore+ ISDN (GNR); Linea Valore+ ISDN (GNR SP); Linea Voce+; Linea Voce ISDN; Linea telefonica affari; Linea telefonica entrante; Accesso Base Singolo Affari; offerta Tuttofibra; offerta TIM Tutto.

Wind Tre: troppo tardi per chi vuole recedere

Durante il mese di novembre anche i clienti Wind Tre hanno subito delle rimodulazioni esclusivamente sugli abbonamenti per la linea domestica. Sono stati i protagonisti di questi aumenti i contratti sia con linea ADSL che con fibra ottica, soprattutto quella pura FTTH. La bolletta dei suddetti clienti si è innalzata di 2,50 euro, ma purtroppo per loro è impossibile recedere senza pagare una penale.

Leggi anche:  Tim, Wind, Tre e Vodafone: clienti si ritrovano il credito svuotato

Rimodulazioni Vodafone: quando il balzello è doppio

Da inizio novembre alcuni clienti di rete fissa Vodafone hanno subito un aumento di 2,50 euro al mese. Si tratta del secondo balzello da pagare in poco meno di 6 mesi, portando così gli aumenti fino 5,50 euro sulla bolletta.

Subiranno questa rimodulazione alcuni clienti che hanno attivato offerte con un contratto solo Voce o Voce e Internet (compresa Vodafone One) prima del 25 Marzo 2018.

Sono invece esclusi del tutto i clienti con le offerte: Friends&Family e i clienti Single Play con Casa Zero Pensieri New RIC, Vodafone Telefono Fisso Ric, Free Internet e telefono, Internet e Telefono Free, Int&Tel TuttoFlat 10h, Int&Tel Flat 10h, Int&Tel Free, Flat Wireless, Tutto Flat Wireless, Internet e Telefono SL.