Truffe online

Le truffe online, con la crescita di internet e dei social network, non hanno potuto fare altro che aumentare, purtroppo. Ogni anno gli utenti colpiti da e-mail phishing e finte pagine di banche o istituti bancari, aumentano a dismisura.

Dopo avervi messo in guarda dai tantissimi tentativi di phishing che portano il nome di importanti banche italiane, oggi vogliamo parlarvi di una finta pagina dell’INPS che potrebbe causare problemi molto gravi a tantissimi utenti. Ecco i dettagli.

 

Falsa pagina dell’INPS, attenzione alle truffe online

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, conosciuto anche come INPS, ha pubblicato sul proprio portale il 1° ottobre 2018, un comunicato che ha l’obiettivo di avvertire tutti gli utenti di diversi tentativi di truffa presenti online. INPS è venuto a conoscenza di alcuni tentativi di truffa ai danni degli utenti, più precisamente si parla di alcune e-mail aventi come oggetto rimborsi contributivi.

Leggi anche:  Grande fermento per il Cyber Monday, ma attenzione alle truffe

Le e-mail e le telefonate, venivano effettuate da falsi impiegati INPS che comunicavano all’utente, la restituzione di somme non dovute. In tutti i casi, il fine dei malintenzionati dietro queste truffe, è quello di ottenere dati bancari e personali dei poveri utenti che ci cascano. L’INPS ribadisce nella nota che l’Istitutonon acquisisce, né telefonicamente né via email ordinaria, le coordinate bancarie o altri dati che permettano di risalire a qualsivoglia informazione finanziaria relativa agli assistiti“.

INPS ha già segnalato l’accaduto alle autorità competenti e ha inoltre invitato tutti gli utenti a non dare seguito ad alcuna richiesta che arrivi tramite una e-mail non certificata. Vi ricordiamo che l’unico link per accedere alle informazioni e alle prestazioni dell’Istituto è https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx. Se anche voi avete ricevuto qualche messaggio sospetto, potete segnalarlo alle autorità competenti.