Youtube

Guardare un film in streaming poteva diventare un’impresa per le persone che non sapevano dove cercare o che non possedevano un abbonamento a un servizio come Netflix, Now Tv o Infinity. Aprire i siti sbagliati o incappare in pop up vietati ai minori erano solo i mali più innoqui tra i rischi possibili, ma ad oggi grazie a Youtube questo è diventato solo un oscuro ricordo.

Lo streaming su Youtube, ma con una condizione

La piattaforma web e colosso del mondo dei video ha lanciato una vera e propria rivoluzione puntando su un servizio streaming a costo zero e illimitato. Chi è un utente abituale di Youtube avrà realizzato che nel corso degli ultimi mesi qualcosa è cambiato: film a noleggio, sezioni nuove e sondaggi avevano lasciato qualche indizio, ma nessuno si sarebbe mai aspettato questo.

Leggi anche:  YouTube, nessun annuncio pubblicitario per i canali anti-vaccino

Rohit Dhawan, dirigente di YouTube, ha spiegato che «Abbiamo colto questa opportunità» in un’intervista ad AdAge– «basandoci sulle richieste degli utenti, e l’abbiamo aggiunta all’offerta di film a pagamento. È anche una bella occasione per gli inserzionisti».

Ovviamente Dhawan fa riferimento agli inserzionisti poichè vi è una condizione: lo streaming sarà illimitato e gratuito, ma gli utenti dovranno vedere le pubblicità degli sponsor. Un po’ come i classici video sponsorizzati presenti in piattaforma.

Arriverà anche in Italia?

Al momento il catalogo dei film gratuiti non è disponibile in Italia. Non vi sono state delle dichiarazioni vere e proprie a riguardo, quindi non è noto se il servizio sarà ampliato anche al nostro paese o se diventerà un’esclusiva estera.