MacBook Air 2018 ifixit

Dopo anni di silenzio, Apple ha finalmente aggiornato la gamma MacBook Air. Il nuovo prodotto prodotto si posiziona di prepotenza tra i device più leggeri e portatili dell’intero 2018 grazie ad un peso di appena 1,25Kg. Nonostante il peso piuma, si configura come una macchina in grado di reggere lo stress di lavori pesanti grazie all’ottimo hardware. Il team di iFixit ha deciso di smontarlo per analizzare da vicino tutte le componenti.

Ecco quindi che all’interno di Macbook Air da 13 pollici è possibile trovare un display Retina da 13.3 con risoluzione da 2560 x 1600 pixel pari a circa 227 ppi. Il pannello IPS è retroilluminato da LED. Il processore è un Intel Core i5 da 1.6 GHz che con Turbo Boost può arrivare fino a 3.6 GHz. La GPU integrata è la Intel UHD Graphics 617. Come coprocessore è presente l’Apple T2 che garantisce maggiore sicurezza.

La memoria RAM è una LPDD3 da 8 GB con una frequenza operativa di 2133 MHz mentre lo storage è assicurato da un SSD da 128 GB. La dotazione harwdare si completa con tutte le antenne WiFi e Bluetooth e due porte USB Type-C integrate con Thunderbolt 3 essenziali per la ricarica.

Leggi anche:  Netflix a partire dal 2019 dovrà battersi anche con Apple

L’analisi di iFixit ha rivelato che la tastiera riprende le nuove soluzioni viste sugli i nuovi modelli Macbook. Sul meccanismo a farfalla è presente una ulteriore protezione contro le infiltrazioni di polvere per migliorare le performance nel tempo. Un limite costruttivo si manifesta nel caso di un eventuale problema alla tastiera in quanto si rende necessario smontare tutto il Macbook Air.

Aprendo il case e rovistando all’interno del device emerge che per fortuna molte componenti interni sono modulari e quindi facilmente sostituibili. Purtroppo la batteria è fissata sia con viti che con colla e per accedere serve rimuovere la scheda madre e gli speaker rendendo difficile l’operazione. Un altro grosso limite è che le memorie sono saldate, rendendo di fatto il Macbook difficilmente riparabile.

Sommando tutti questi fattori, iFixit ha attribuito un punteggio di 3 su 10 sulla riparabilità, un valore molto scarso che viene ulteriormente sottolineato dal prezzo di vendita di oltre 1200 euro.