Mediaset PremiumCon il mese di novembre hanno avuto inizio i 30 giorni fondamentali in cui Sky potrà decidere di riscattare l’opzione d’acquisto del comparto Mediaset Premium. Entro il 30 novembre, molto probabilmente, la divisione pay TV dell’azienda nazionale verrà definitivamente acquistata per una cifra che si aggira tra i 60 ed i 70 milioni di euro.

La notizia, uscita in rete qualche settimana fa, ha generato grande scalpore, anche se qualche avvisaglia era possibile trovarla da tempi non sospetti. Tutti  noi ci eravamo effettivamente stupiti di aver assistito ad un abbandono quasi totale di Premium nella lotta all’acquisizione dei diritti televisivi, un forte segnale che l’azienda ormai non fosse più tanto interessata al mondo delle pay TV.

Con l’accordo della primavera scorsa tra i due colossi della televisione ed il passaggio dei canali di Sky sul digitale terrestre, le stesse aziende hanno inserito una piccola postilla con la quale la realtà inglese avrebbe potuto completare l’acquisto di Mediaset Premium nel corso del mese corrente. I dubbi che assaliscono i clienti del biscione sono davvero moltissimi, ma cosa cambierebbe?.

Leggi anche:  Mediaset Premium: come vedere tutti i contenuti di DAZN in fortissimo sconto

 

Mediaset Premium: cosa cambierà per i clienti in caso di acquisizione da parte di Sky?

Secondo quanto trapelato in rete, il primo anno Premium manterrebbe le redini della linea editoriale e di gestione dei clienti. Le differenze si avrebbero nel passaggio dei canali Premium CinemaEmotionComedyEnergy +24 direttamente sul satellitare, con l’impossibilità di accedervi da parte dei clienti in possesso dell’abbonamento del digitale terrestre (inclusi nei pacchetti TV e Famiglia di Sky).

In cambio i clienti riceverebbero due canali di Sky, sempre sul digitale terrestre, per compensare la perdita dei suddetti, almeno fino all’acquisizione completa che avverrà verso il termine della stagione corrente.

Ricordiamo che al momento sono solamente indiscrezioni, nulla di ufficialmente confermato.