Mediaset PremiumMediaset Premium, stando a quanto leggiamo quotidianamente sulla rete, sembra essere ormai pronta alla vendita alla rivale di sempre Sky. Entro la fine del prossimo mese si dovrebbe ultimare l’accordo (si vocifera appunto entro il 30 novembre), che vedrebbe passare la proprietà nelle mani dell’azienda inglese, pur restando la parte editoriale e di gestione della clientela direttamente alla società italiana.

La domanda che capeggia principalmente nelle menti di milioni di utenti sul territorio è sempre la stessa:”se l’affare dovesse andare in porto, cosa cambierà?”. Ebbene, non essendoci notizie ufficiali, possiamo solamente fare delle ipotesi sulla base di quanto sentito in rete (qui per gli abbonamenti attuali).

 

Mediaset Premium: cosa cambierà con il possibile accordo con Sky?

I canali dedicati al mondo del cinema, quali Premium Cinema, + 24, Energy, Emotion e Comedy, oltre alle soluzioni legate alle fiction, saranno accessibili esclusivamente su Sky. L’azienda acquisirebbe infatti la possibilità di trasmettere i contenuti prodotti da Universal Warner, prerogativa esclusiva prima solamente di Mediaset Premium.

Allo stesso modo, come accade già oggi, i clienti di Sky in possesso dei pacchetti TV e Famiglia potranno accedere anche a tutti i contenuti di Premium, senza la necessità di versare un contributo accessorio a quanto previsto dal normale abbonamento.

Leggi anche:  Mediaset Premium sfida e ruba utenti a Sky: nuovo abbonamento a 14 euro tutto incluso

I possessori di un contratto con Mediaset Premium, invece, torneranno ad accedere a soli 2 canali di Sky, mantenendo comunque attivo quanto di buono visto e pagato fino alla fine del mese di ottobre.

E’ importante ricordare, in ogni caso, che la compravendita è ancora in fase di stallo in attesa di una risposta da parte dell’Antitrust.