Mediaset PremiumIl periodo attraversato da Mediaset Premium, una delle più interessanti ed importanti realtà nazionali, è tutt’altro che piacevole. Tra la bega in tribunale contro Vivendi (inerente all’accordo non rispettato che consisteva nella vendita di quote di Premium) e la possibile acquisizione di Sky, l’azienda riesce comunque a rilanciare i propri abbonamenti raggiungendo prezzi abbastanza interessanti.

L’utente che, oggi, decide di avvicinarsi al mondo di Mediaset Premium deve innanzitutto conoscere la situazione e la proposta approfondita della pay TV italiana. I diritti televisivi per il mondo del Calcio e dello Sport sono ormai un lontano ricordo, tutto è nelle mani di Sky DAZN, con la povera Mediaset Premium costretta a rincorrere la concorrenza ottenendo accordi commerciali con i quali permettere l’accesso ai contenuti anche ai propri clienti.

Dall’altro, oltre alla quantità, è lievemente carente anche nella qualità di trasmissione. Per garantire la trasmissione dei canali di Sky sul digitale terrestre, l’azienda è stata costretta a rinunciare all’alta definizione (sopratutto a causa della saturazione delle frequenze del digitale terrestre).

Leggi anche:  Mediaset Premium si unisce con DAZN per lanciare il migliore abbonamento possibile

 

Mediaset Premium: l’abbonamento da 14,90 euro è per utenti consapevoli

Consapevoli di tutto questo, l’abbonamento oggi attivabile sul sito ufficiale richiede il versamento di un canone mensile da 14,90 euro, con annessi i pacchetti Serie TVCinema e Sport (inclusi solamente i due canali di Eurosport). Sempre allo stesso prezzo, ricordiamo essere presente i servizi aggiunti Premium Play On Demand e Premium Play Mobile, utili per accedere agli stessi contenuti, anche in alta definizione, da un dispositivo portatile e dall’applicazione dedicata.

L’attivazione dell’abbonamento è alla portata di ogni singolo utente dal sito ufficiale di Mediaset Premium.