Ormai è diventata una routine parlare delle truffe telefoniche che riceviamo ogni giorno. Nel corso di questi ultimi anni, abbiamo assistito a vari tipi di attacchi malintenzionati volti a prosciugare il nostro credito telefonico o le nostre carte di credito.

Da quello che ci risulta, sembra che questo fenomeno tende ad aumentare giorno dopo giorno sotto altre forme. In ordine cronologico, l’ultima truffa che sta colpendo un grande numero di utenti viene denominata da tutti ‘la truffa della chiamata persa’. Andiamo a vedere nel dettaglio di cosa si tratta e come evitare questo pericolo.

Ti chiamano e riagganciano: ecco la nuova truffa

In questo periodo, diversi utenti hanno ricevuto una chiamata con il prefisso 02 che corrisponede a Milano. Una volta che si risponde a questa telefonata, non abbiamo il tempo di parlare che già la linea viene interrotta. Ecco da dove prende il nome ‘la truffa della chiamata persa’.

Leggi anche:  Whatsapp e email al centro delle nuove truffe, fate attenzione ad amici e parenti

Viene spontaneo che dopo aver ricevuto questa chiamata e non aver capito di cosa si tratta, di richiamare quel numero. E’ in questo passo che i clienti entrano nella trappola dei truffatori. Infatti, tentando di richiamare non si riceve nessuna risposta dall’altra parte del telefono. Viene attivato un sistema che in automatico prosciuga il credito dell’utente che ha provato a richiamare il numero con prefisso 02.

Il credito inizia a diminuire in base al minutaggio che ha trascorso l’utente durante la conversazione. Anche se non risponde nessuno, passano dei secondi e minuti che comportano al prosciugamento del credito telefonico.

Pensando che sia una chiamata urgente o importante, l’utente tende a rispondere, ma in questi casi soprattutto quando sappiamo per certo che non dobbiamo ricevere delle comunicazioni fondamentali, è opportuno non rispondere mai.