Google consentirà agli utenti di Pixel 3 XL di nascondare il NOTCH gigante

I nuovissimi Pixel 3 e Pixel 3 XL hanno rivoluzionato il sistema Android. Infatti Google ha introdotto sui device un nuovo modi di navigare nell’interfaccia utente. Sono stati abbandonati i tre tasti in favore di una navigazione a gesture.

La novità è stata introdotta con Android Pie 9 e sembra che Pixel 3 sia l’unica opzione di navigazione disponibile. Tuttavia analizzando il codice del sistema, si tratta di una funzione opzionale per gli smartphone aggiornabili al nuovo sistema del robottino. Sfruttando questo dualismo, i ragazzi di XDA hanno deciso di provare a modificare il sistema e reintrodurre sui Pixel 3 i classici tasti virtuali Android.

Dopo aver smanettato un po, i ragazzi di XDA sono arrivati alla conclusione che questa modifica è possibile. Tuttavia per poterla attivare bisognerà rinunciare al Pixel Lancher. Infatti passare al vecchio sistema di navigazione non è troppo complicato. Bisognerà installare i driver ADB sul computer e attivare il Debug USB sullo smartphone. Completate queste operazioni, ci si potrà recare nel menù Impostazioni, cliccare sulla voce Sistema e Informazioni sul telefono e cliccare sette volte per attivare le Impostazioni Sviluppatore.

Leggi anche:  Pixel 3 XL, gli utenti segnalano problemi agli speaker

Eseguita questa operazione bisognerà disinstallare il Pixel Launcher. Ricordate che bisognerà avere un launcher sostitutivo a disposizione, altrimenti sarà impossibile utilizziare lo smartphone. Per eseguire l’operazione basterà collegare il Pixel 3 al PC via ADB ed eseguire i seguenti passaggi:

  • Aprire una shell in ADB attraverso il comando:
    adb shell
  • Disisnstallare il Pixel Launcher con il comando:
    pm uninstall -k –user 0 com.google.android.apps.nexuslauncher
  • Abilitare il vecchio sistema di navigazione:
    settings put secure system_navigation_keys_enabled 1
  • Riavviare lo smartphone

Ovviamente la procedura, se non eseguita correttamente, potrebbe provocare gradi danni allo smartphone. Ogni utente si assume il rischio di eventuali problemi derivanti da modifiche del sistema Android. Per maggiori informazioni in merito consultare la guida XDA.