Vodafone giga network

Vodafone presenta la Giga Network 4.5G, la nuova generazione di rete che anticipa il 5G e supera la soglia di 1 Gigabit al secondo. La Giga Network fa leva sulle soluzioni più innovative di Big Data, AI e algoritmi intelligenti per ottimizzare e adattare dinamicamente performance, velocità e coperture alle esigenze e ai flussi di traffico dei clienti, e integra tutte le più avanzate tecnologie per rispondere alla domanda di qualità e di quantità di dati.

Una rete unica in Italia, progettata dal centro di Ricerca e Sviluppo di Vodafone, che può contare sul know how internazionale del Gruppo Vodafone, sull’integrazione di quattro centri di ingegneria di rete di eccellenza a Milano, Dusseldorf, Londra e Madrid. La rete 4.5G continua a crescere e da ottobre è disponibile a 1 Gigabit al secondo in 17 città:

Roma, Milano, Napoli, Palermo, Genova, Torino, Novara, Brescia, Bologna, Vicenza, Ancona, Firenze, Livorno, Taranto, Salerno, Agrigento, Catania. L’obiettivo è arrivare a 23 città entro l’anno mentre quella oltre 1 Gigabit al secondo sarà disponibile da novembre inizialmente in 2 città.

 

Vodafone Giga Network 4.5G, di cosa si tratta

È la nuova generazione di rete di Vodafone, una combinazione dei più moderni apparati e delle più innovative soluzioni digitali che si avvale delle tecnologie più evolute ma anche attente all’ambiente attraverso l’utilizzo di apparati che spengono in automatico alcune componenti capacitive nelle ore di basso traffico. Ecco tutte le tecnologie:

• VoLTE (Voice over Long Term Evolution): disponibile su scala nazionale – consente di effettuare chiamate e contemporaneamente navigare su rete 4G e 4.5G, assicurando tempi ridotti di set up della chiamata, insieme ad una elevata qualità della voce.
• MIMO (Multiple Input Multiple Output): i segnali vengono trasmessi dalla rete e ricevuti dai terminali su 4 antenne, permettendo di raddoppiare la capacità e la velocità di trasmissione.
• Carrier Aggregation: gli apparati di rete combinano più frequenze all’interno di una stessa connessione e permettono di offrire velocità più elevate.
• Narrowband IoT: da ottobre disponibile su tutto il territorio nazionale, Vodafone raddoppierà la copertura europea entro il 2019 incrementando esponenzialmente il numero di oggetti connessi in rete, con una copertura pervasiva e maggiore efficienza energetica.

Queste tecnologie si combinano con applicazioni avanzate di analisi di Big Data e di Intelligenza Artificiale:

Leggi anche:  Intel annuncia il suo modem 5G per smartphone: prima apparizione nel 2020

• Big Data: la rete si avvale di algoritmi di intelligenza artificiale per potenziare la rete laddove c’è più richiesta, sulla base dell’analisi di 28 miliardi di parametri tecnici di rete.
• Cloud: la rete si virtualizza e garantisce sempre maggiore scalabilità e velocità di aggiornamento e sviluppo di nuovi servizi.
• Self Optimizing Network: la rete impara e si auto-ottimizza con oltre 100.000 aggiornamenti di parametri giornalieri che migliorano le prestazioni dinamiche, specie in mobilità.
• Intelligent Traffic Balancing: la rete si adatta dinamicamente ai carichi di traffico: gli algoritmi distribuiscono in modo omogeneo i clienti tra più celle per ridurre i fenomeni di congestione.

 

Vodafone Giga Network, quali sono i benefici per il cliente

Le caratteristiche della per i clienti si traducono in una latenza ridotta del 60% in 2 anni. Velocità a 1 Gigabit al secondo, raddoppiata in due anni con gli utenti che possono caricare siti e app istantaneamente, guardare i video al massimo della qualità, sempre e ovunque.

Migliorata del 30% la continuità di chiamata dei clienti con VoLTE, anche nei luoghi più affollati senza buffering. Qualità della voce migliorata del 30% con la velocità di attivazione della chiamata più rapida del 35%. Vodafone offre anche un sistema integrato di sicurezza che può scalare dai singoli fino alle aziende più complesse.

 

Vodafone 5G, la rivoluzione internet sempre più vicina

Questa nuova rete e la sua evoluzioni aprono la strada allo sviluppo del 5G che raggiungerà velocità superiori ai 10 Gigabit al secondo e latenza di circa 10 millisecondi, garantendo in contemporanea un elevato numero di oggetti connessi alla rete, che potrà arrivare fino al milione per chilometro quadrato. Vodafone è capofila della sperimentazione 5G a Milano e area metropolitana.

L’obiettivo è quello di coprire l’80% della popolazione entro dicembre 2018 per trasformarla nella capitale europea del 5G. L’operatore telefonico sta lavorando con 38 partner industriali e istituzionali per realizzare oltre 40 progetti negli ambiti sanità e benessere, sicurezza e sorveglianza, smart energy e smart city, mobilità e trasporti, manifattura e 4.0, education e entertainment, digital divide.