aggiornamento Whatsapp notifiche messaggiL’aggiornamento Whatsapp su cui tutti potremo presto contare cambierà completamente il nostro modo di vivere l’esperienza di messaggistica tramite la famosa applicazione. Le funzionalità IM cambiano considerevolmente, introducendosi a nuovi sistemi di notifica più versatili e di facile accesso. Si discute a proposito delle nuova funzionalità per l’anteprima delle immagini in notifica.

Tali funzioni sono disponibili già da tempo per gli utenti, ma ora si arricchiscono di nuove possibilità interattive che non abbiamo mai visto. Non resta altro da fare che prendere in esame i cambiamenti.

 

Whatsapp: notifiche delle immagini in anteprima, come funzionano

Dopo aver scoperto quali siano le 10 azioni da compiere per diventare padroni assoluti dell’applicazione si propone anche un nuovo aggiornamento che porta l’anteprima delle immagini ricevute direttamente nel pannello notifiche.

I colleghi del sito Android Police annunciano in anteprima la nascita della nuova funzione in Beta, pronta ad abbandonare il circuito di prova per portarsi su tutti i telefoni Android in grado di aggiornarsi all’ultima versione Android 9.0 Pie.

Invece di entrare all’interno dell’app per vedere le immagini ricevute basta un solo gesto sul pannello delle notifiche per consultare l’anteprima. Non si tratta di una semplice via rapida per ottenere informazioni superficiali, quanto piuttosto di una feature completa in grado di offrire info su immagine e testo con descrizione ed eventuale commento del contatto. In caso di inoltro immagine da gruppo ci sarà ancora l’anteprima, ma questa sarà rimpicciolita. Potremo ingrandirla facendoci click sopra.

Leggi anche:  WhatsApp: nuovo aggiornamento manda in estasi gli utenti, che novità in arrivo

Il limite di questa funzione si deve alla mancanza di una funzione analoga da applicare anche ai video ed alle immagini animate in formato GIF. L’ultimo aggiornamento, di fatti, consente di vedere solo le anteprime per le immagini fisse. Altra limitazione si deve al fatto che la funzione sarà disponibile solo per gli smartphone Android che si aggiornano alla release Android Pie. La lista finale è disponibile a questo indirizzo.

Una versione di test che presto verrà rilasciata a tutti gli smartphone Android. Almeno questa è la speranza. Nel frattempo si pensa anche ad una nuova versione dell’app che consenta di estendere queste funzioni ai video ed alle GIF. Chi è interessato a provare questa funzionalità può scaricare il nuovo APK disponibile qui.