Android P aggiornamento smartphoneAndroid Pie rivoluzionerà la grafica dei telefoni introducendo nuove funzioni mai viste prima. Tutti attendono impazienti il rilascio dell’aggiornamento, ma solo gli smartphone inseriti nella nuova lista finale potranno contare sulle aggiunte inedite. Se vuoi avere la certezza di ricevere l’update non resta altro da fare che cercare il tuo telefono nella lista definitiva.

 

Aggiornamento Android Pie su smartphone

I vari produttori hanno fornito un resoconto sullo stato di avanzamento per il processo di aggiornamento Android Pie per i propri telefoni. Device che tra non molto potranno introdursi a nuove amoji, nuove gesture, nuova grafica ed anche nuovi profili specifici per la sicurezza. Ma ci sarà molto, ma molto, di più in programma. Questi fortunati utenti potranno contare su tutto questo.

 

Asus

  • ZenFone 5 / 5Z
  • Max Pro (M1) / Plus (M1)
  • ASUS ROG Phone

Honor

  • Honor 10
  • V10

HTC

  • U12+
  • U11 / U11+ / U 11 Life

Huwaei

  • P20 (Standard, Lite, Pro)
  • Mate 10 Pro

LG

  • G7
  • G6
  • V30 / V30S
  • V35 ThinQ (non disponibile in Italia)
  • Q8 (2018)

Motorola

  • Z3 / Z3 Play
  • Z2 Force Edition / Z2 Play Edition
  • X4
  • G6 / G6 Plus /G6 Play

Nokia

  • Nokia 1 (Android Go)
  • Nokia 3
  • Nokia 2
  • Nokia 5
  • Nokia 6
  • Nokia 7 (non disponibile in Italia)
  • Nokia 8
Leggi anche:  Razer Phone 2, ecco come sarebbe con una backcover trasparente

OnePlus

  • OnePlus 6
  • OnePlus 5 / 5T
  • OnePlus 3 / 3T

Samsung

  • Galaxy S9 / S9+
  • Galaxy S8 / S8+
  • Note 9 / Note 8
  • Galaxy A6 / A6+
  • Galaxy A8 / A8+

Sony

Da novembre 2018

  • XZ2 / XZ2 Premium / XZ2 Compact
  • XZ Premium
  • XZ1 / Xperia XZ1 Compact

Da gennaio 2019

  • Xperia XA2 / XA2 Ultra / XA2 Plus

Xiaomi

  • Xiaomi Mi A1 / A2 / A2 Lite
  • Mi8
  • Mi Max 3
  • Mi Mix 2 / 2S
  • Black Shark
  • Mi 6X
  • Redmi 6 Pro

A tutti questi telefoni si integrano anche le new-entryi del mercato telefonico di questo mese, come gli straordinari Google Pixel 3 e Pixel 3 XL e gli smartphone di prossima uscita editi da OnePlus, Xiaomi, Nokia ed LG da concretizzarsi entro fine mese.

Device di generazione precedente non inseriti in questa lista potranno comunque aggiornarsi grazie all’intervento della comunità. LineageOS, di fatti, potrebbe rendere disponibili le ROM Android P, ugualmente usabili e liberi da software che intasano il telefono. Per ulteriori aggiornamenti sullo stato di avanzamento seguici sui social e sul nostro sito. Nel frattempo puoi visionare le ultime novità del sistema dal sito ufficiale.