Google Pixel Stand per Pixel 3
Google ha presentato nella tarda giornata di ieri anche Pixel Stand, il nuovo caricabatterie wireless conforme allo standard Qi. Un accessorio per i nuovi smartphone Pixel 3 e Pixel 3 XL venduto separatamente (prenotatile qui) che trasforma lo smartphone in un’esperienza visiva e audio, grazie alla tecnologia dell’Assistente Google.

Mentre il proprio smartphone è in carica su Pixel Stand, può rispondere alle domande, farvi ascoltare musica, aiutarvi a controllare i dispositivi smart della casa, trasformarsi in una cornice digitale quando non è in uso, e molto altro ancora. Se impostate una sveglia, lo schermo si illuminerà gradualmente 15 minuti prima che suoni, per simulare l’alba.

 

Pixel Stand, 5 cose da sapere su questo accessorio

  1. Caricabatterie wireless ideato su misura per Pixel 3 con velocità di ricarica wireless fino a 10 Watt per i nuovi Pixel e fino a 5 watt per altri telefoni compatibili con la tecnologia Qi.
  2. Google Assistant sempre disponibile semplicemente toccando le scorciatoie che compaiono quando il telefono Pixel 3 è in carica su Pixel Stand. Si potrà avviare la routine Buongiorno per controllare il meteo, impegni e il traffico. La sera, la routine Buonanotte per impostare la sveglia per il mattino dopo.
  3. Esperienze visive dinamiche e personalizzate quando Pixel 3 è in carica. Si può impostare la sveglia con luce graduale, trasformare lo smartphone in una cornice digitale su cui guardare gli album Google Foto e ascoltare la playlist preferita con i due altoparlanti frontali.
  4. Benessere digitale grazie alla possibilità di attivare automaticamente la modalità Non disturbare su Pixel 3 quando è in carica oppure, quando è ora di andare a dormire, lo schermo diventa scuro fino all’ora della sveglia con luce graduale.
  5. Integrazione perfetta con i dispositivi Smart per un facile controllo della smart home. Controllare i dispositivi connessi in tutta la casa diventerà semplicissimo, specie per gli utenti di Nest Hello che possono vedere subito chi c’è alla porta quando suona il campanello, senza ricevere notifiche o aprire l’app.