SkyIn molti, data l’enorme diffusione della fibra ottica sull’intero territorio italiano, hanno iniziato a domandarsi se effettivamente conviene sottoscrivere un abbonamento della tipologia “via fibra” con Sky. Il nuovo contratto presenta aspetti positivi negativi, ma per esperienza diretta lo possiamo definire come sicuramente migliore del corrispettivo satellitare.

prezzi degli abbonamenti di Sky non cambiano, il nuovo utente che deciderà di richiedere la visione dei canali, infatti, dovrà versare un contributo di 34,90 euro al mese per accedere ai pacchetti TVCalcio Famiglia, con l’aggiunta di HD, MySky, On Demand e Box Sets. Questo, indipendentemente dalla tipologia scelta, non cambierà in nessun modo.

 

Per quale motivo Sky via Fibra è migliore del satellitare?

La differenza inizia a farsi sentire già all’attivazione del servizio; scegliendo infatti la tipologia “via fibra”, infatti, si dovranno pagare solamente 49 euro (invece dei 99 euro del satellitare, senza considerare la posa dell’antenna), data proprio la non necessità di un intervento da parte di un tecnico. Una volta sottoscritto l’abbonamento, infatti, Sky provvederà a spedire il modem e, consegnato, basterà collegarlo alla rete per accedere immediatamente ai contenuti.

Leggi anche:  Sky abbatte Mediaset Premium: abbonamento da 29 euro con Serie A e Champions in regalo

I vantaggi, ovviamente, non finiscono qui. Il problema più grande della trasmissione satellitare è l’aleatorietà delle condizioni meteorologiche, tali da modificare anche proprio la qualità della trasmissione. Con Sky via fibra questo non accadrà mai, anche con un temporale sarà possibile accedere ai canali anche in alta definizione senza problemi.

L’unico aspetto negativo è la non possibilità di aderire a Sky Q Platinum, servizio e modem con il quale viene garantita la trasmissione (su televisioni compatibili) in 4K HDR.

Voi quale ritenete essere migliore?