Truffe online

Purtroppo ci ritroviamo un’altra volta a parlare di truffe che coinvolgono il web. Questa volta i cyber criminali si stano servendo del nome di MediaWorld per rubare i dati personali dei malcapitati utenti.

La tattica utilizzata è praticamente sempre la stessa, i malintenzionati utilizzano il nome di grandi aziende per cercare di rubare la fiducia degli utenti. Moltissime volte utilizzano il nome di Poste Italiane, PayPal etc.

Truffe online: attenzione al falso SMS che porta il nome di MediaWorld

Negli ultimi giorni sta circolando una segnalazione di una nuova truffa via SMS sugli smartphone. Nell’SMS in questione vengono richiesti i propri dati personali per partecipare alla vincita del nuovissimo Samsung Galaxy S9. Il messaggio porta il nome di MediaWorld, una delle più grandi catene di elettrodomestici. I malcapitati utenti che cliccano il link in allegato, si troveranno in una falsa pagina del sito.

Leggi anche:  PostePay: le truffe arrivano tramite SMS ma gli hacker utilizzano anche Facebook

Ci sentiamo in obbligo di dire, anche se è abbastanza palese, che nessuno vi regalerà mai un Galaxy S9 o altri smartphone di ultima generazione. Soprattutto le grandi aziende come MediaWorld, non vi chiederanno mai dati personali come carta di credito attraverso un SMS. Solitamente tutti i concorsi in atto nelle grandi catene, sono specificati all’interno dei cataloghi delle stesse.

MediaWorld ovviamente non c’entra nulla con questa truffa. I cyber criminali hanno solamente utilizzato il suo nome per cercare di far cadere nella trappola più utenti possibili. Hanno anche riprodotto abbastanza fedelmente il sito ufficiale dell’azienda, nonostante l’URL, se notata, sia diversa. Il nostro consiglio è quello di non cliccare assolutamente sul link presente nel messaggio, o per lo meno di non dare i vostri dati personali per nessun motivo.