phishingOgnuno di noi riceve giornalmente tantissime email, la maggior parte delle quali hanno poco a che fare con i nostri reali interessi. Tra i vari messaggi ricevuti spesso vi si nascondono tentativi di frode che tentano di ingannare i più distratti, sottraendo loro dati e denaro. Nella maggior parte dei casi, i tentativi di frode, utilizzano il nome di prestigiose banche o aziende, come Poste Italiane, per tentare di convincere gli utenti a seguire quanto riportato dalla comunicazione. Un inganno che ovviamente non ha nulla che vedere con gli enti, utilizzati soltanto come espedienti dagli hacker che diffondono email phishing.

La Polizia Postale invita gli utenti a prestare la massima attenzione per evitare i tentativi di phishing!

E’ proprio l’attenzione lo strumento in grado di contrastare il phishing e la Polizia Postale continua a ribadirlo tramite la sua pagina. Anche Poste Italiane, l’azienda costantemente nel mirino degli hacker, ha avvisato i suoi clienti tramite vari post sulla sua pagina Facebook.

Il web purtroppo ha anche dei lati negativi e tra questi vi è il phishing. Una tecnica, utilizzata, ormai con assidua frequenza, che tenta di derubare gli utenti spacciandosi per Poste Italiane, Unicredit e altre aziende ben conosciute, ma non solo.

Leggi anche:  PostePay: nuove truffe per le carte e i conti correnti, arrivano le false comunicazioni

Gli hacker inviano false email o falsi SMS con lo scopo di ingannare psicologicamente l’utente più disattento, intimorirlo e convincerlo a fornire i suoi dati. A tal proposito utilizzano comunicazioni in grado di suscitare la preoccupazione della vittima, come l’aver rilevato problemi relativi alla sua carta. In altri casi sfruttano testi che possono incuriosire l’utente proponendo, ad esempio, smartphone in regalo o l’accredito di un bonifico consistente.

L’obiettivo dei truffatori è sempre lo stesso: ottenere le credenziali che permettono di accedere al conto e prosciugarlo. 

La truffa, seppur infima, può essere evitata e la Polizia Postale lo ha ribadito più volte a tutti gli utenti. E’ importante prestare attenzione, diffidare dai messaggi provenienti da mittenti indefiniti e sospetti. Non cliccare sui link forniti da terze parti e non inserire i propri dati online sono gli accorgimenti che, più di tutti, vi consentiranno di proteggere i vostri risparmi.