Google Pixel 3 XL

Un altro paio di smartphone particolarmente attesi sono quelli prodotti da Google, i Pixel 3 e 3 XL. A dire il vero, dopo le prime immagini comparse in queste settimane, l’attenzione in merito sembrava essere calata, soprattutto verso la versione XL. Nonostante questo, si tratta comunque dei telefoni prodotti dalla compagnia madre di Android e per questo ci sarà sempre interesse.

Settimana scorsa, dopo tanto discutere, è stato confermato l’evento che vedrà il lancio di tale coppia, oltre che a qualche altro dispositivo. La data è stata fissata per il 9 ottobre a New York e gli inviti sono già stati spediti, ma c’è dell’altro. Apparentemente Google ha intenzione di fare le cose per bene tanto che ha svelato un secondo evento. Stesso giorno, stessa ora, ma quest’altro si terrà a Parigi. Quello che risulta subito palese è che la società ha pensato di dedicare un attenzione particolare ai due principali mercati in cui si muove.

Leggi anche:  Smartphone: non caricateli di notte, rischi per i clienti Tim, Wind, Tre e Vodafone

 

Google Pixel 3

Ad essere sinceri, per la seconda volta, in Europa Google è presente più a livelli di servizi che altro e anche solo in questo frangente si scontra spesso con gli organi dell’Unione Europea. Un evento dedicato nella capitale francese è un modo per spingersi anche a livello di hardware, soprattutto con gli smartphone piuttosto che con gli accessori per la casa intelligente anche se potrebbe comunque provarci.

Un altro modo per spingere nel nostro mercato, più eterogeneo di quello americano, è sottolineare come Google Assistant adesso supporti una più ampia gamma di lingue. Questo si ricollega subito a quello appena detto sulla casa intelligente e, più nello specifico, a Google Home.