bonifico inesistenteIl finto bonifico in arrivo, segnalato tramite email da un gruppo di hacker, può svuotare il conto dei titolari di PostePay Evolution. Il tentativo di frode è arrivato più volte ai clienti di Poste Italiane, e non solo. Lo scopo dei criminali è quello di ingannare ulteriori utenti spacciandosi per Poste Italiane o banche come Unicredit.

PostePay Evolution: mail false invitano a rinnovare i dati per ricevere un bonifico inesistente!

I clienti di Poste Italiane potrebbero inizialmente essere felici all’idea di ricevere un bonifico inaspettato ma è bene non farsi ingannare. La mail che sta circolando invita ad aggiornare i propri dati per poter riscuotere una somma decisamente consistente ma è l’ennesimo tentativo di frode. Un altro espediente utilizzato dai cyber-criminali che utilizzano il phishing per ottenere guadagni illeciti rubando dati ai titolari delle carte.

Il tentativo di frode, di recente, è stato mascherato anche dietro il nome di Unicredit. L’invito della Polizia Postale, ad ogni modo, è lo stesso: non inserire alcuna credenziale online. L’ultima email segnalata, infatti, presenta il solito link di accesso rapido tipico delle email phishing. Il collegamento spedisce direttamente al sito clone che permetterà con un semplice passaggio di svuotare i conti degli utenti. I criminali tentano in tutti i modi di convincere l’utente a inserire le sue credenziali. Quale scusa migliore del bonifico in arrivo?

Leggi anche:  PostePay: continuano a circolare mail phishing che truffano i clienti

L’attenzione in questi casi non è mai abbastanza e la curiosità va placata. L’idea di ricevere un bonifico dalla cifra esorbitante senza alcun motivo è già abbastanza sospetta. Riconoscere il tentativo di frode ed ignorarlo, in questo caso, è abbastanza semplice!