OnePlus 5 e 5T

OnePlus aveva fatto diverse promesse ai possessori degli smartphone rilasciati l’anno scorso. Con l’uscita dell‘OP6 e l’imminente arrivo del 6T, erano preoccupati di vedersi arrivare sempre meno aggiornamenti. A luglio la compagnia, durante il forum OnePlus Open Ears, disse che presto sarebbero arrivate delle novità sui due smartphone, come la modalità ritratto selfie e una modalità gioco 3.0.

Ieri sul tardi, la compagnia ha rilasciato la versione Open Beta di OxygenOS per i 5 e 5T, rispettivamente la versione 17 e 15. Contiene diverse migliorie e funzioni aggiuntive; per completare il quadro c’è anche implementata la patch di sicurezza Android di agosto.

 

L’elenco delle novità

A livello del sistema abbiamo c’è stata aggiunta una descrizione sui benefici di quando si attiva la modalità sleep standby. È presente una generale ottimizzazione del consumo energetico. Sono riusciti a risolver un problema relativo alla registrazione delle chiamate ed è presente la sopracitata patch di sicurezza Android. Infine, è presente una nuova interfaccia utente e un processo ottimizzato per la condivisione delle note come immagini.

Leggi anche:  OxygenOS, per OnePlus 6 arriva la Open Beta 5

Per la telecamera abbiamo l’aggiunta della modalità ritratto per la fotocamera frontale. Per la cosiddetta modalità di gioco 3.0 è stata introdotta una notifica di sospensione delle chiamate, una modalità di notifica del testo e un’ottimizzazione dell’interazione con l’interfaccia utente.

Le funzioni meteo sono migliorate. Da adesso ci sono le previsioni orarie, 8 unità di dati meteorologici e con esse le probabilità di precipitazione e la temperatura percepita; in generale c’è un miglioramento sulla precisione dei dati.

Ricordo che si tratta di una versione beta e quindi possono essere presenti diversi bug, ma OnePlus sarà felice di ricevere tutti i feedback possibili.