Android app whatsapp non funzionaAndroid potrebbe proporre il temibile messaggio “L’applicazione Whatsapp si è chiusa in modo anomalo”. Ma questa guida non è indirizzata espressamente alla famosa app di messaggistica. Spazia infatti ad ampio raggio nel contesto dei problemi inerenti l’avvio delle app su smartphone. In questi casi cosa bisogna fare? Dobbiamo resettare il telefono o possiamo adottare un approccio più soft? Scopriamolo.

 

L’app Android non risponde: cosa fare?

i motivi che possono portare ad un messaggio del genere sono molteplici ma la reazione è sempre la stessa. Veniamo colti dal panico quando non ci è possibile rimanere in contatto con il mondo esterno. In tal caso occorre agire subito sfruttando questi 5 consigli che riportano la situazione nella normalità.

 

Cancellare la cache

Interrogando il percorso:
Impostazioni > Applicazioni > Tutte le app

è possibile fare tap sul pulsante Cancella Cache, il cui fine è quello di eliminare i dati ma non l’applicazione. Tutti i riferimenti in essa contenuti verranno rimossi, compresa l’iscrizione al servizio che deve essere rifatta. in un momento successivo, come ad esempio su Whatsapp, sarà possibile ripristinare il backup dei file e delle chat senza perdere nulla.

 

Verifica aggiornamenti

Un altro problema potrebbe essere causato dal mancato aggiornamento dell’app Android. Andiamo sul Play Store e dalla sezione Le mie app e i miei giochi clicchiamo alla voce Aggiornamenti e quindi su Aggiorna Tutto. Il problema è stato risolto? Se avete un piano dati illimitato o con una buona quantità di GIGA al mese consigliamo di disattivare la voce Scarica gli Aggiornametni solo quando connesso al WiFi. In questo modo non si incorre più in questi problemi.

Leggi anche:  Android: imperdibili giochi in offerta gratis da installare ad ogni costo

 

Disinstallazione e reinstallazione

Giunti a questo punto siamo quasi all’ultima boa. Dobbiamo eliminare l’app e reinstallarla. Dallo stesso percorso precedente portiamoci su Le mie app e i miei giochi e disinstalliamo l’app che non parte cliccando su Disinstalla. Successivamente lanciamo una ricerca e reinstalliamola.

 

Riavvio del dispositivo e wipe cache Play Store

Se anche questo non ha funzionato è tempo di usare le vecchie maniere. Riavviamo il telefono ed al successivo accesso portiamoci su:

  • Impostazioni > Applicazioni > Google Play Store > Cancella Cache

Tutto dovrebbe tornare a funzionare come da programma.

 

Ripristino dati di fabbrica

Una voce che fa paura. Lo sappiamo bene ma a questo punto è l’unico modo di procedere. La soluzione è estrema e cancella tutto ciò che si trova sul telefono, foto, contatti ed applicazioni comprese. Consigliamo quindi di salvare tutti i dati su PC o scheda microSD. Agiamo ora tramite Impostazioni>Backup e ripristino>Ripristino dati di fabbrica. Il telefono tornerà nuovo di zecca e non avrà più problemi.

Se il vostro problema sono i dati da recuperare da uno smartphone con display rotto esiste un’altra guida che vi aiuterà a non perdere i ricordi delle vostre vacanze e qualsiasi altro file importante.